VIDEONEWS & sponsored

(in )

PROVINCIA AUTONOMA TRENTO * VISITA PRESIDENTE SENATO: « IL 26 LUGLIO PRESENTE AL CONVEGNO NELLA SALA BELLI AL PALAZZO DELLA PROVINCIA, CERIMONIA PER I 20 ANNI DELLE NORME DI ATTUAZIONE STATUTO »

Appuntamento per il 26 luglio. Nel pomeriggio un convegno nella sala Belli del Palazzo della Provincia. La presidente del Senato Alberti Casellati alla cerimonia per i 20 anni delle norme di attuazione dello Statuto.

 

 

La presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati sarà venerdì 26 luglio a Trento per intervenire alla cerimonia del ventennale delle norme di attuazione dello Statuto speciale per il Trentino – Alto Adige/Südtirol che portò all’istituzione della Sezione giurisdizionale della Corte dei conti di Trento e Bolzano.

Le cerimonie saranno divise in due parti: su invito al mattino – nella sala Grande del castello del Buonconsiglio – mentre a metà pomeriggio la popolazione potrà intervenire al convegno che si terrà nella sala Belli del Palazzo della Provincia autonoma di Trento.

Ad aprire i lavori alle 11.30 sarà la seconda carica dello Stato; seguiranno gli interventi dei presidenti delle Province autonome di Trento e Bolzano Maurizio Fugatti e Arno Kompatscher, il sindaco di Trento Alessandro Andreatta, il presidente della Corte dei conti Angelo Buscema, il vice procuratore generale della Corte dei conti Paolo Luigi Rebecchi e il presidente della Sezione giurisdizionale della Corte dei conti per il Trentino – Alto Adige/Südtirol, sede di Trento Pino Zingale.

Il convegno delle 16.30 nel Palazzo della Provincia, in Piazza Dante – moderato da Stefano Agosta – prevede invece gli interventi del docente universitario Luigi Blanco (“La genesi delle autonomie speciali nell’Italia repubblicana: il caso del Trentino – Alto Adige/Südtirol”), dell’avvocato Giandomenico Falcon (“L’autonomia del Trentino – Alto Adige/Südtirol e le prospettive del suo sviluppo”), del magistrato Gianfranco Postal (“Le norme di attuazione dello Statuto speciale sulla Corte dei conti in Trentino – Alto Adige/Südtirol”), del magistrato Carlo Alberto Manfredi Selvaggi (“La Corte dei conti garante delle autonomie nello Stato unitario”).