News immediate,
non mediate!
Categoria news:
LANCIO D'AGENZIA

PROVINCIA AUTONOMA TRENTO * UX CHALLENGE 2021: « VENERDÌ 19 FEBBRAIO L’EVENTO FINALE, 12 LE SQUADRE CHE RISPONDERANNO ALLE SFIDE DELL’INNOVAZIONE DIGITALE »

Scritto da
08.08 - giovedì 18 febbraio 2021

Ricerca, impresa e innovazione. Venerdì 19 febbraio 2021 l’evento finale della UX Challenge di HIT.

12 team di studenti e ricercatori rispondono alle sfide d’innovazione digitale proposte da 12 imprese Venerdì 19 febbraio, dalle 14.30 alle 17.00 si terrà l’evento finale della UX Challenge 2021. La sfida per l’innovazione di Hub Innovazione Trentino consente a studenti e ricercatori di lavorare a stretto contatto con le imprese per innovare e riprogettare l’esperienza utente di prodotti e servizi digitali. In occasione dell’evento verranno presentate le soluzioni prodotte e testate da più di 100 tra giovani talenti e cittadini volontari. Partecipano all’incontro online 12 imprese attive in ambito manifatturiero e digitale, delle quali 9 trentine: ActivePager, B-ZERO, Besser Vacuum, Boom Image Studio, CBA Informatica, Coges, Engagigo, Medicaltech, Novotic, Praim, TXC2, Zupit. L’incontro sarà aperto dai saluti istituzionali dell’Assessore allo sviluppo economico, ricerca e lavoro Achille Spinelli e dal membro del consiglio di amministrazione di HIT prof. Flavio Deflorian.

Le innovation challenge, o sfide per l’innovazione, sono uno strumento importante per il trasferimento delle tecnologie dalla ricerca scientifica alle imprese. Favoriscono la cosiddetta open innovation, un modello di innovazione che prevede che le imprese, per innovare processi, prodotti e servizi, ricorrano anche a risorse provenienti dall’esterno, collaborando con istituti di ricerca, università e startup.

Uno degli strumenti per l’innovazione d’impresa che HIT propone da diversi anni, facendo collaborare le PMI trentine con studenti, ricercatori e mentori esperti dell’Università di Trento e Fondazione Bruno Kessler, si chiama UX Challenge. UX è l’acronimo di “user experience”, in italiano “esperienza utente”. Questa sfida della durata di alcuni giorni vede team di studenti di master, dottorato e ricercatori esperti in interazione uomo-macchina e service design, ottimizzare l’esperienza utente di prodotti e servizi presentati da imprese del settore.

Le imprese possono presentare prodotti esistenti che intendono innovare, ma anche prototipi e concept di nuovi prodotti e servizi. In base alla maturità del prodotto, gli studenti si concentrano su attività di valutazione del problema, valutazione dell’usabilità, o design/redesign di prototipi di interfacce. Nella valutazione vengono coinvolti utenti finali in qualità di tester.

La UX Challenge di HIT è giunta nel 2021 alla sua quarta edizione. Nel corso della settimana di attività (15 – 19 febbraio), 12 team di studenti dell’Università di Trento composti da 65 giovani talenti del service design, 15 tutor esperti e 48 tester, hanno raccolto le sfide d’innovazione elaborando delle proposte di ottimizzazione di prodotti o servizi digitali.

All’edizione 2021 si sono candidate a partecipare 36 imprese, tra queste HIT – in collaborazione con Trentino Sviluppo – ne ha selezionate 12 (9 delle quali hanno sede in provincia di Trento), attive soprattutto in ambito informatico e manifatturiero: ActivePager, B-ZERO, Besser Vacuum, Boom Image Studio, CBA Informatica, Coges, Engagigo, Medicaltech, Novotic, Praim, TXC2, Zupit.

I dodici casi industriali selezionati e i risultati delle attività svolte dal 15 al 19 febbraio, saranno presentati in occasione di un evento finale aperto a tutti che si terrà online in lingua inglese venerdì 19 febbraio alle 14.30.

In occasione dell’evento verranno presentate le sfide di riprogettazione della user experience e le soluzioni prodotte e testate da più di 100 tra solver (giovani talenti) e tester (cittadini volontari) partecipanti.

L’incontro sarà aperto dai saluti istituzionali dell’Assessore allo sviluppo economico, ricerca e lavoro Achille Spinelli e dal membro del consiglio di amministrazione di HIT prof. Flavio Deflorian. L’evento ospiterà inoltre due interventi da parte di professionisti dello UX design: Daniele De Cia, presidente e fondatore di NiEW, illustrerà progetti di innovazione della user experience in ambito manifatturiero, mostrandone la necessità e gli impatti positivi in contesti industriali tecnologicamente avanzati; Matteo Gratton, design advocate di Sketch, offrirà importanti suggerimenti a imprese e studenti sul come orientarsi e posizionarsi nel mercato del lavoro e dei servizi di design.

L’edizione 2021 della UX Challenge è finanziata dal progetto europeo H2020 “200SMEchallenge”, coordinato da Hub Innovazione Trentino, che prevede di valutare l’impatto della UX Challenge su 200 imprese in Europa mediante la metodologia Randomized Control Trial supervisionata dall’Istituto per la Ricerca Valutativa sulle Politiche Pubbliche (IRVAPP) della Fondazione Bruno Kessler, anch’esso partner di progetto. A tal proposito, la quarta edizione della ha un respiro europeo: tra febbraio e marzo si terrà contemporaneamente in sette paesi (Finlandia, Estonia, Lituania, Danimarca, Germania, Spagna, oltre che a Trento) su iniziativa di 6 agenzie per l’innovazione partner di HIT. Inoltre, all’edizione trentina parteciperanno studenti provenienti da università estere afferenti – come l’Università di Trento – al Network Europeo delle Università Innovative (ECIU).

La UX Challenge è un’iniziativa di HIT, realizzata in collaborazione con l’Università di Trento, Fondazione Bruno Kessler, Trentino Sviluppo S.p.A, l’Istituto Pavoniano Artigianelli per le Arti Grafiche, Digital Innovation Hub Trentino Alto Adige/Südtirol, Confindustria Trento, con il supporto di Dolomiti UX BookClub, Architecta Cluster DITEDI, Cluster COMET e CSMT Brescia.

LINK PER ISCRIVERSI ALL’EVENTO: https://www.eventbrite.it/e/138251318415

Categoria news:
LANCIO D'AGENZIA

I commenti sono chiusi.