VIDEONEWS & sponsored

(in )

PROVINCIA AUTONOMA TRENTO * SCUOLE DELL’INFANZIA: BISESTI, « SOSPESI I TERMINI DI PAGAMENTO DEL SERVIZIO, PROROGATI AL 23/5 I VERSAMENTI DELLE QUOTE DOVUTE »

Prolungamento d’orario scuole dell’infanzia: sospesi i termini di pagamento del servizio. Prorogati al 23 maggio i versamenti delle quote dovute.

“La chiusura delle strutture scolastiche imposta dalla pandemia che sta affliggendo il nostro paese ha costretto tutti a grandi sacrifici. In qualità di assessore all’istruzione – ha sottolineato l’assessore Bisesti – penso in particolare alle famiglie che oltre al problema sanitario devono far fronte alla quotidianità senza poter contare sui servizi educativi per i propri figli. La Provincia sta mettendo in campo tutti gli strumenti possibili per attenuare queste difficoltà, sia dal punto di vista pratico che economico. A tale proposito ho proposto alla Giunta un provvedimento che sospenda i pagamenti per i servizi non usufruiti relativi al prolungamento d’orario per le scuole dell’infanzia” – ha concluso Bisesti.

In attesa del recepimento, da parte della Giunta provinciale, di una delibera dell’assessore all’istruzione Mirko Bisesti, che sospende fino al prossimo autunno i termini di pagamento degli importi dovuti dalle famiglie per l’iscrizione al servizio di prolungamento d’orario dei bimbi delle scuole dell’infanzia, il Servizio competente ha prorogato al 23 maggio i termini di versamento degli importi dovuti.

Nelle prossime settimane la Giunta definirà inoltre le procedure per la richiesta di rimborso parziale delle somme versate per i servizi di prolungamento d’orario relativamente all’anno scolastico 2019/2020 per i periodi di chiusura del servizio.

Ulteriori informazioni saranno pubblicate sul sito della scuola trentina all’indirizzo: www.vivoscuola.it .