VIDEONEWS & sponsored

(in )

PROVINCIA AUTONOMA TRENTO * LATTE TRENTO: ZANOTELLI E TONINA, « INVESTIREMO ULTERIORI RISORSE ATTRAVERSO L’ASSESTAMENTO DI BILANCIO, PER AIUTARE IL SETTORE LATTIERO-CASEARIO »

Assessore e vicepresidente all’assemblea dei soci. Zanotelli e Tonina: “Latte Trento, un grande lavoro di squadra”.

Un ringraziamento per l’impegno garantito nei mesi più difficili della pandemia e per l’intenso “lavoro di squadra” che ha permesso di centrare risultati positivi per la cooperativa. Nella consapevolezza che il mondo lattiero-caseario e i lavoratori che lo animano rappresentano una “sentinella” a tutela dell’ambiente e del paesaggio trentino, oltre che un valore aggiunto per il turismo e la crescita di tutto il Trentino. È il messaggio di incoraggiamento espresso da Giulia Zanotelli, assessore all’agricoltura, foreste, caccia e pesca, e da Mario Tonina, vicepresidente con delega ad ambiente e cooperazione, durante l’assemblea generale dei soci di Latte Trento. Un momento nel quale la base sociale dell’azienda cooperativa, specializzata nella produzione di latte, formaggi e altri prodotti caseari, ha approvato il bilancio 2020 facendo il punto sulle priorità.

Zanotelli, intervenendo nell’assemblea ospitata dalla sede della Federazione provinciale allevatori in via delle Bettine a Trento, ha prima di tutto ricordato l’impegno messo in campo dagli operatori a partire dai mesi più duri della pandemia. “A fronte di tutto il lavoro fatto – ha continuato – i risultati sono arrivati. Frutto del grande lavoro di squadra, da parte delle risorse umane che operano per Latte Trento e di tutte le aziende che portano avanti il settore”. L’assessore ha sottolineato le diverse iniziative che testimoniamo l’attenzione della Provincia autonoma di Trento per il comparto.

Riguardo alla promozione, Zanotelli ha ricordato come la Giunta abbia deciso “di investire ulteriori risorse, attraverso l’assestamento di bilancio, che aiuteranno il settore lattiero-caseario”: “Il Trentino deve presentarsi unito oltre i confini provinciali, presentare tutte le sue eccellenze: questo è un obiettivo a cui stiamo lavorando con i colleghi assessori Failoni e Spinelli”.

Dopo aver ricordato le misure di stabilizzazione del reddito degli allevatori, l’assessore si è soffermato sulla “strategia di crescita per il settore, per lo sviluppo delle aziende e il ricambio generazionale”: “La Provincia è attenta a questo percorso e la Fondazione Mach darà il suo contributo a sostegno dell’agricoltura e del settore zootecnico. La tracciabilità delle produzioni è sempre di più un fattore di competitività per le nostre aziende”.

Un intenso ringraziamento è stato espresso anche da Tonina, che ha citato fra gli altri il presidente uscente di Latte Trento Carlo Graziadei: “Quando ci sono dei risultati, così importanti e positivi nel caso di questa cooperativa, non è frutto di una sola persona, ma di un gioco di squadra. Ringrazio quindi il cda, il direttore, il collegio sindacale, i soci e il presidente uscente Graziadei. Lo voglio ringraziare pubblicamente: se in questi anni Latte Trento ha assunto un ruolo così importante lo si deve anche al suo impegno”.

Il vicepresidente ha confermato il sostegno della Provincia per un mondo che rappresenta un pilastro del sistema Trentino: “Conosciamo tutti la campagna di promozione ‘Respira, sei in Trentino’. Ebbene, se è effettivamente così lo si deve all’agricoltura e in modo particolare al settore zootecnico. Siete voi – ha detto rivolto agli operatori presenti – che garantite attraverso il vostro lavoro quotidiano la difesa del territorio, dell’ambiente, del paesaggio trentino, specie d’estate negli alpeggi frequentati dai turisti”.

“La partita della sostenibilità – ha concluso – la potete giocare voi attraverso investimenti intelligenti che la Provincia e la Giunta sono pronti a sostenere. Aiutare il mondo lattiero-caseario vuole dire aiutare il Trentino, significa aiutare il nostro turismo facendo in modo che i nostri ospiti possano apprezzare le tante eccellenze di questo territorio”.