VIDEONEWS & sponsored

(in )

PROVINCIA AUTONOMA TRENTO * FUGATTI INCONTRA I DIRIGENTI SCOLASTICI: « DOBBIAMO RIFLETTERE NON SOLO SU COME AFFRONTARE IL POST COVID, MA ANCHE COME RENDERE LA NOSTRA SCUOLA COMPETITIVA »

Scuola trentina: bilanci e prospettive,. Il governatore Fugatti incontra i dirigenti scolastici della scuola trentina.

La scuola ai tempi della pandemia, ma anche la visione di prospettiva della scuola del futuro, questi in sintesi i temi trattati oggi dal presidente della Provincia Maurizio Fugatti in occasione di un incontro con i dirigenti scolastici organizzato dall’assessorato all’ istruzione, al quale hanno partecipato l’assessore Mirko Bisesti, il dirigente generale del Dipartimento Roberto Ceccato e la sovrintendente scolastica Viviana Sbardella. Nel corso dell’incontro si è parlato del ruolo cruciale svolto dal sistema educativo, di autonomia, di reclutamento e di formazione del personale scolastico, di valutazione, ma anche e soprattutto di prospettiva e di strategie per disegnare oggi la scuola di domani.

Il presidente Provincia Maurizio Fugatti ha partecipato oggi ad un incontro con i dirigenti scolastici organizzato dall’assessorato all’istruzione. L’incontro, voluto dall’assessore Bisesti, è servito per tracciare un primo bilancio dell’anno scolastico in corso e per gettare le basi per la programmazione futura.

“A un anno dall’inizio della pandemia – ha esordito il governatore Fugatti nel suo intervento – ho voluto essere presente per esprimere un grazie a nome mio, della Giunta che presiedo, ma anche delle famiglie, del mondo produttivo e della società trentina. Se la scuola trentina ha reagito con i buoni risultati che sono sotto gli occhi di tutti è anche merito vostro. L’Amministrazione ha messo in campo tutte le risorse finanziarie e umane disponibili per affrontare un periodo così faticoso e insidioso. Il vostro contributo però ha costituito un apporto fondamentale per garantire ai nostri ragazzi, primi in Italia, un rientro in classe al 50% in sicurezza già dal 7 gennaio e per continuare a garantire loro quella parvenza di normalità che un periodo così straordinario cerca di minare”.

“Credo però – ha proseguito Fugatti – che ora sia necessario anche guardare avanti ed è per questo che vogliamo condividere con voi un’analisi rivolta al futuro. Insieme dobbiamo riflettere non solo su come affrontare il post Covid, ma anche su quali elementi possiamo introdurre per rendere la nostra scuola competitiva e soprattutto al passo con i cambiamenti epocali che questo periodo porta con sé”.

A questo proposito l’assessore Bisesti ha annunciato l’apertura di un Tavolo di lavoro presso il Dipartimento istruzione. “In questo Tavolo – ha spiegato la sovrintendente Sbardella – aldilà degli esperti, che ci guideranno in alcune riflessioni, dovrà esserci tutto il mondo della scuola. Insieme dovremo individuare degli ambiti specifici in cui andremo ad operare per poi accompagnare i docenti con percorsi di innovazione incisivi”.

“Vogliamo – ha concluso Bisesti – mettere in campo un percorso partecipativo che ci permetta di condividere idee per progettare la scuola del futuro”. Di qui l’appello alla collaborazione rivolto a tutti.