VIDEONEWS & sponsored

(in )

PROVINCIA AUTONOMA TRENTO * FIGURE PROFESSIONALI: « RAS E CS, AL VIA I NUOVI CRITERI PER LE DOMANDE DI SUPPLENZA »

Responsabile amministrativo scolastico e collaboratore scolastico: nuovi criteri per le domande di supplenza.Decisione della Giunta su proposta dell’assessore Mirko Bisesti.

Per le figure professionali di responsabile amministrativo scolastico (RAS) e di collaboratore scolastico (CS), prenderà il via, nelle prossime settimane, una procedura informatizzata per la presentazione delle domande di messa a disposizione (MAD) per l’anno scolastico 2021/2022. Il sistema permetterà di stabilire dei criteri di comparazione semplificati che il dirigente scolastico potrà seguire per la scelta del dipendente da incaricare. In una seconda fase, ad esito positivo della sperimentazione, l’informatizzazione delle MAD sarà attivata anche per le altre figure professionali del comparto ATA e assistente educatore.

Attualmente, le istituzioni scolastiche che non riescono a coprire i posti rimasti disponibili mediante lo scorrimento delle graduatorie d’istituto, assegnano le supplenze temporanee a candidati che abbiano presentato domanda di messa a disposizione (cosiddette MAD) in forma cartacea, graduandole secondo le indicazioni fornite dal Servizio Reclutamento. Tali domande di messa a disposizione sono raccolte direttamente dalle istituzioni scolastiche, che stabiliscono in maniera autonoma le modalità e le tempistiche di raccolta.

A partire dalle prossime settimane però sarà attivata una procedura informatizzata per la presentazione delle domande, che permetterà di stabilire criteri di comparazione semplificati e uniformi dei titoli posseduti dal candidato.

Finalità del nuovo sistema informativo non è dare vita a ulteriori nuove graduatorie rispetto alle graduatorie d’istituto; più semplicemente, l’obiettivo è quello di fornire alle scuole un database aggiornato, per le figure professionali di responsabile amministrativo scolastico e collaboratore scolastico, in cui sia possibile, attraverso dei filtri, verificare se il potenziale dipendente possiede determinate caratteristiche. Il sistema faciliterà dunque il dirigente scolastico nella verifica del possesso dei requisiti di accesso alla figura professionale e nel riscontro degli ulteriori elementi del curriculum.

La domanda di inserimento nel sistema informatico dovrà essere presentata annualmente. I termini per la presentazione delle domande riferite all’anno scolastico 2021/2022 saranno comunicati alle Istituzioni scolastiche e diffusi agli interessati tramite apposita circolare pubblicata sul portale Vivoscuola.