News immediate,
non mediate!
Categoria news:
LANCIO D'AGENZIA

PROVINCIA AUTONOMA TRENTO * FESTA DEL PAPÀ: « MUSEO DELLE PALAFITTE FIAVÉ, IL 9 MARZO POMERIGGIO RIVOLTO ALLE FAMIGLIE ALL’INSEGNA DEL DIVERTIMENTO »

Scritto da
12.09 - mercoledì 16 marzo 2022

Sabato 19 marzo a Fiavé. Festa del papà al Museo delle Palafitte. Sabato 19 marzo, in occasione della Festa del papà, il Museo delle Palafitte di Fiavé propone un pomeriggio speciale rivolto alle famiglie, all’insegna del divertimento e della scoperta. L’appuntamento è alle ore 16 con le educatrici museali dell’Ufficio beni archeologici della Soprintendenza per i beni culturali che condurranno i partecipanti in un affascinante viaggio nel tempo per scoprire saperi e abilità degli abitanti degli antichi villaggi palafitticoli di Fiavé.

Partendo dalla lettura di alcuni racconti della bibliografia di “Nati per leggere”, grandi e piccini potranno esplorare in maniera giocosa il percorso espositivo e cimentarsi in prima persona in un laboratorio per realizzare un piccolo manufatto in legno e selce che rimarrà loro in ricordo dell’esperienza. L’attività, svolta in collaborazione con la Biblioteca di Valle delle Giudicarie Esteriori, è indicata per famiglie con bambini a partire dai 4 anni. La partecipazione è gratuita previa prenotazione entro le ore 12 del giorno dell’iniziativa al numero telefonico 3351578640.

Non è compreso l’ingresso al museo per il quale la tariffa family prevede la gratuità per bambini e ragazzi fino ai 18 anni e il pagamento della tariffa intera (3,50 euro) per gli adulti. Con Family Card e Euregio Family Pass i nuclei famigliari composti da uno o due adulti con uno o più figli minorenni pagheranno un solo biglietto con tariffa ridotta.

Per l’accesso e la visita in autonomia al museo, visitabile dalle ore 13 alle 18, non è richiesta la prenotazione, ma è necessario esibire la certificazione verde rafforzata (sono esenti i minori di 12 anni), indossare la mascherina e rispettare il distanziamento.

Fiavé, con il Museo delle Palafitte, il Parco Archeo Natura la cui apertura è prevista il prossimo 16 aprile, e l’area archeologica nota a livello internazionale e inserita nei “siti palafitticoli preistorici dell’arco alpino” Patrimonio mondiale Unesco, è un punto di riferimento di eccezionale rilievo per la storia delle più antiche comunità agricole europee. Il museo racconta le vicende degli abitati palafitticoli succedutisi lungo le sponde dell’antico lago Carera e costituisce un’opportunità unica per conoscere e capire meglio la vita dei nostri antenati che 3.500 anni fa vivevano sul lago Carera, oggi divenuto torbiera.

Categoria news:
LANCIO D'AGENZIA

I commenti sono chiusi.