News immediate,
non mediate!
Categoria news:
LANCIO D'AGENZIA

PROVINCIA AUTONOMA TRENTO * DOCUMENTAZIONE: « L’ARCHIVIO PROVINCIALE AMPLIA IL PATRIMONIO A DISPOSIZIONE DEGLI UTENTI »

Scritto da
20.20 - venerdì 04 marzo 2022

L’Archivio provinciale ha ampliato il proprio patrimonio. Nei giorni scorsi il deposito volontario da parte dell’Azienda pubblica di servizi alla persona “San Giuseppe” di Primiero.

L’Archivio provinciale amplia il patrimonio a disposizione degli utenti: nei giorni scorsi l’Azienda pubblica di servizi alla persona “San Giuseppe” di Primiero ha provveduto al deposito volontario del proprio archivio storico presso l’archivio dell’autonomia e della memoria del Trentino. Si tratta di un piccolo fondo (116 buste e 94 registri – 13.8 ml) costituito da documentazione prodotta dal 1851, anno istitutivo dell’Ospedale di Primiero, divenuto negli anni ‘30 Casa di soggiorno per anziani “San Giuseppe”, fino ai primi anni ‘70 del Novecento, quando l’ex ospedale del Primiero ha riconosciuto la propria prevalente natura di casa di riposo per anziani.

Il fondo depositato affianca altri due archivi storici di APSP presenti in Archivio provinciale dal 2018, sempre a seguito di deposito volontario.

I tre fondi archivistici sono ordinati ed inventariati, oltre ad essere estremamente interessanti sia per la storia locale sia per quella sanitaria-assistenziale e grazie alla nuova collocazione potranno essere maggiormente consultati e valorizzati.

Gli archivi dell’APSP “San Giuseppe” di Primiero e dell’APSP “Giovanelli” di Tesero furono inventariati negli anni 2000-2006, come attività di valorizzazione progettata a seguito dell’Indagine conoscitiva sugli archivi delle Istituzioni di pubblica assistenza e beneficenza (I.P.A.B) della Provincia autonoma di Trento (1996-1997). L’archivio dell’APSP Giudicarie esteriori è stato ordinato nel corso del 2021, in seguito al deposito volontario in Archivio provinciale.

L’archivio dell’APSP “Giovanelli” di Tesero conserva documentazione a partire dal sec. XVI. L’istituzione, costituita nel 1729 con testamento di Gian Giacomo Giovanelli ed attiva già dall’anno successivo, assunse nel tempo diverse denominazioni e funzionò anche come Ospedale di Fiemme, con un reparto per le persone anziane disabili, sino all’aprile 1955 quando l’Ospedale si trasferì nella nuova struttura di Cavalese ed il complesso di Tesero divenne una casa di riposo per anziani.

Il fondo archivistico dell’APSP Giudicarie Esteriori è costituito dalla documentazione prodotta dall’ente dalla sua fondazione (1894) a seguito di un’idea dei padri promotori della pia istituzione don Lorenzo Guetti, don Giovanni Battista Lenzi e don Giovanni Salvadori, attraverso i cambiamenti istituzionali, fino all’inizio degli anni ‘80 del XX secolo e da altri fondi archivistici conservati nello stesso luogo al momento del versamento (l’Ufficiale sanitario del comune di Bleggio Superiore, il Segretariato del popolo ACLI di Bleggio, il Partito della Democrazia cristiana-sezione di Santa Croce, il Consorzio irriguo di miglioramento fondiario del Bleggio, la Cassa mutua comunale di malattia per coltivatori diretti di Bleggio Superiore, la Cassa mutua comunale di malattia per coltivatori diretti di Bleggio Inferiore, il Caseificio turnario di Duvredo, il Caseificio sociale di Balbido Rango, la Sezione cacciatori di Bleggio Superiore e documentazione di Mario Bonomi).

 

Info
Gli inventari si possono consultare online all’indirizzo
L’archivio provinciale garantisce un orario di apertura ampio (lunedì e giovedì: 8.30 – 12.30, 14.00 – 16.00, martedì e mercoledì: 8.30 – 16.00, venerdì: 8.30 – 13.00) ed è dotato di un a sala studio adeguatamente attrezzata.

Categoria news:
LANCIO D'AGENZIA

I commenti sono chiusi.