VIDEONEWS & sponsored

(in )

PROVINCIA AUTONOMA TRENTO * COVID/CORONAVIRUS: « I DATI A VENERDÌ 18-12 / 14 DECESSI – 135 NUOVI CASI POSITIVI AL MOLECOLARE E 262 ALL’ANTIGENICO »

135 nuovi casi positivi al molecolare. 262 all’antigenico. I molecolari confermano poi 116 positività intercettate nei giorni scorsi dai test rapidi. 14 decessi, quasi 4500 tamponi, 428 guariti. Coronavirus: i dati di venerdì 18 dicembre.

C’è un dato nei numeri dei contagi che quotidianamente vengono forniti dall’azienda provinciale per i servizi sanitari che non viene ancora preso nella giusta considerazione, ed è quello che riguarda la pericolosa diffusione del virus fra la popolazione più anziana. Anche oggi sono una novantina gli ultra settantenni che hanno contratto il coronavirus. E le autorità sanitarie rinnovano l’appello affinché tutti rispettino il distanziamento e le regole igieniche per salvaguardare i nostri anziani.

Anche oggi si registrano in Trentino 14 decessi causati dal Covid-19 (12 sono avvenuti in ospedale). Si tratta di 8 uomini e 6 donne, la vittima più giovane aveva 70 anni, quella più anziana 91: rispetto a ieri l’età media scende di un paio di punti ma rimane comunque elevata (83 anni).

Nel rapporto si contano inoltre i nuovi casi positivi: 135 derivano dai test con il tampone molecolare mentre 262 sono stati identificati dai test rapidi. Ci sono poi le conferme tramite molecolare di soggetti trovati positivi all’antigenico (116 oggi).

Dei positivi di oggi gli asintomatici sono 138 ed i pauci sintomatici 224: tutti sono seguiti a domicilio. Sempre tra i positivi di oggi figurano 3 bambini con meno di 5 anni (1 ha meno di 2 anni) e 89 persone che hanno più di 70 anni.

La situazione nelle scuole vede oggi 13 classi in quarantena, ma ci sono accertamenti riguardo una trentina di nuovi casi di ragazzi in età scolare che potrebbero portare alla decisione di mettere in isolamento le rispettive classi.

Negli ospedali scendono ancora i pazienti ricoverati: le dimissioni sono state 40, a fronte di 24 nuovi ingressi ed il numero totale delle persone curate nei reparti è pari a 428 (ieri erano 456), di cui 50 in rianimazione (2 in più rispetto a ieri).

Sono molti per fortuna i nuovi guariti: 428, che portano il totale da inizio pandemia a quota 16.016.

Infine i dati sui tamponi: i molecolari analizzati ieri sono stati 3.272, di cui 2.143 al Laboratorio di Microbiologia dell’Ospedale Santa Chiara e 1.129 alla Fem. All’Azienda sanitaria risultano inoltre effettuati 1.663 tamponi rapidi antigenici.

(us)