Coronavirus: oggi 13 casi positivi. Numeri meno impattanti rispetto ai giorni scorsi in Trentino dove i nuovi contagi al Covid-19 risultano essere 13 nell’ultimo rapporto dell’Azienda provinciale per i servizi sanitari. Sono presenti anche minorenni (1 di questi con sintomi) e un paio di casi ancora una volta legati ai vecchi cluster della filiera alimentare.

I pazienti ricoverati sono 11, nessuno in rianimazione.

I tamponi analizzati sono 1.110, tutti verificati nel lavoratorio di Microbiologia dell’Ospedale Santa Chiara di Trento.

A margine dei lavori della Giunta provinciale oggi si è parlato anche del monitoraggio che sta interessando l’intero comparto scolastico. Sono 25 fino a questo momento le classi messe in quarantena perché sono stati riscontrati alunni positivi, ma 9 di queste hanno già terminato il periodo di isolamento mentre le altre 16 lo termineranno fra pochi giorni. Importante sottolineare il fatto che finora nessuna scuola è stata chiusa in ragione dei protocolli adottati che permettono di isolare solo le classi colpite senza interrompere l’attività di un intero istituto.

Nelle ultime ore ad esempio sono risultati positivi al tampone uno studente di una scuola media e 2 alunni di altrettanti scuole elementari e le autorità sanitarie hanno provveduto a disporre la quarantena delle rispettive classi.

Si rinnova infine l’appello affinché la coorte degli anziani venga tutelata il più possibile, obiettivo che i giovani devono concorrere a raggiungere attuando le regole igieniche ed il corretto distanziamento.