VIDEONEWS & sponsored

(in )

PROVINCIA AUTONOMA TRENTO * BANDA ULTRA LARGA: « FIBRA OTTICA NELLE SCUOLE, C’È L’ACCORDO CON IL MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO »

Fibra ottica nelle scuole, c’è l’accordo con il ministero dello sviluppo economico. La delibera, approvata ieri, aggiorna il programma per la diffusione della banda ultra larga.

Le scuole trentine di ogni ordine e grado, comprese le materne, saranno servite da collegamenti ultraveloci grazie alla fibra ottica. E’ questo il senso dell’accordo – che ieri ha incassato il via libera della giunta – che la Provincia autonoma di Trento stringerà con il Ministero dello Sviluppo Economico (Mise).

In particolare, l’intesa fissa le modalità con cui saranno realizzate e gestite le infrastrutture in banda ultra larga, così da permettere il completamento del collegamento in fibra ottica a 1 Gbps, in corso già da tempo. “La drammatica emergenza da pandemia Covid – sottolinea il presidente Maurizio Fugatti – ha evidenziato ancora una volta la necessità di dotare il sistema scolastico delle più moderne soluzioni tecnologiche. Il fattore abilitante è la connettività veloce e sicura, che permetterà ad esempio di adottare, tra l’altro, le moderne piattaforme di teledidattica. Si tratta di un investimento strategico che l’attuale esecutivo intende portare a termine nel più breve tempo possibile, così da offrire alle future generazione la migliore formazione”. Il Mise finanzierà il progetto per 3,44 milioni di euro che vedrà la partecipazione, a vario titolo, di Infratel Italia e Trentino Digitale.

A far data dal dicembre 2020, sul totale di 455 scuole, ben 339 (pari circa al 75%) erano raggiunte dalla connettività in fibra ottica o altra tecnologia. Sono quindi 166 le sedi ancora prive della connessione provinciale. Per quanto invece riguarda la programmazione degli interventi, i progetti già oggi attivi e finanziati prevedono che la copertura in fibra raggiungerà nei prossimi mesi complessivamente 407 sedi (circa il 90%). Il progetto prevede il collegamento, tramite connettività in Fibra Ottica, dei plessi scolastici ad oggi non ancora raggiunti dalla rete provinciale. Sono previste sia attività di scavo che utilizzo di infrastrutture già esistenti di altri operatori, così come l’adeguamento della infrastruttura dorsale della rete provinciale (backbone) con la sostituzione degli apparati dei nodi primari e secondari, in modo da garantire l’effettiva erogazione della connettività ad 1GB a tutti gli istituti scolastici.

Inoltre, il progetto consentirà di adeguare la rete locale Lan dei singoli istituti e rendere così fruibile la connettività ultra veloce.

“Il completamento della rete in fibra ottica si basa – come spiega testualmente l’accordo – sulla realizzazione di una rete di accesso e backhauling, valorizzando la rete geografica di Trentino Digitale, come elemento infrastrutturale pubblico oltre che le infrastrutture pubbliche esistenti di proprietà o disponibilità delle pubbliche amministrazioni locali

Tutti i lavori, sia quelli di interesse statale che provinciale, saranno realizzati tramite Trentino Digitale, che garantirà il servizio ad almeno 1 Gbps e di assicurerà all’utenza scolastica ogni forma di assistenza tecnica per la durata di 5 anni dalla data di attivazione di ciascuna scuola.

La connettività – sempre secondo lo schema di accordo approvato oggi dalla giunta provinciale – è garantita alle scuole senza alcun costo per le scuole o per i proprietari degli edifici scolastici. Le scuole considerate sono secondarie di secondo grado, enti di formazione professionale, istituti tecnici superiori, secondarie di primo grado, primarie, scuole dell’infanzia.

Il Mise concede in uso esclusivo e non oneroso a Trentino Digitale tutte le infrastrutture realizzate e gli apparati forniti in attuazione dell’accordo di programma per la quota parte finanziata.

L’accordo avrà una durata fino al 31 dicembre 2023.