News immediate,
non mediate!

PROVINCIA AUTONOMA TRENTO * APSS: SEGNANA, « APPROVATO IL FINANZIAMENTO PER IL 2022, LE RISORSE PER MEDICINA E LE RISPOSTE AL COVID PER 1,2 MLD »

Scritto da
14:40 - 27/12/2021

La delibera proposta dall’assessore Segnana: risposta al Covid, sfide del PNRR, le risorse per Medicina. Apss, approvato il finanziamento per il 2022.

Un’importante delibera approvata dalla Giunta provinciale, su iniziativa dell’assessore alla salute Stefania Segnana, riguarda il finanziamento dell’Azienda provinciale per i servizi sanitari. Con il provvedimento vengono garantite le risorse ad Apss per il finanziamento delle funzioni ed attività del servizio sanitario provinciale per il triennio 2022-2024 e si provvede al riparto delle stesse per l’anno 2022 per un totale di 1.280.878.865,42 euro, nonché all’assegnazione di una prima quota a copertura del fabbisogno del primo trimestre 2022, pari a 320 milioni di euro.

Un atto necessario per garantire la massima operatività del sistema sanitario provinciale, al fine di confermare la risposta di servizi e cure ai cittadini e di rispondere alle sfide che caratterizzeranno i prossimi dodici mesi. “Il 2022 – nota l’assessore Segnana – sarà infatti un anno caratterizzato da numerose priorità. Da un lato, c’è l’esigenza di continuare ad affrontare l’emergenza epidemiologica ancora in corso, che richiede di garantire un aggiornamento costante della risposta in termini di servizi sanitari, oltre che di confermare le misure finalizzate alla campagna vaccinale. Ci sono poi le attività finalizzate alla concreta attuazione degli interventi del PNRR e l’implementazione del nuovo modello organizzativo per Apss in fase di definizione. Ma questi sono solo alcuni dei temi più importanti che riguardano in generale l’offerta di cure e servizi sanitari e sociosanitari a beneficio dei cittadini e della comunità trentina”.

La delibera consente dunque di garantire le risorse per il finanziamento delle funzioni ed attività del servizio sanitario provinciale per il triennio 2022-2024 e di permettere all’Azienda di adottare il proprio bilancio di previsione, come previsto dalla legge provinciale sulla tutela della salute.

Nel provvedimento si evidenziano alcune direttive puntuali per l’anno 2022, in particolare:
– sono prorogate le Unità speciali di continuità assistenziale fino al 30 giugno 2022;
– viene approvata l’Intesa triennale 2022-2024 firmata il 9 dicembre 2021 con le strutture private;
– è confermato il finanziamento di 1 milioni di euro per la Scuola di medicina e chirurgia;
– sono accantonate risorse per 5 milioni di euro a sostegno delle RSA in difficoltà economica per la pandemia;
– sono accantonate le risorse destinate a migliorare la retribuzione del personale infermieristico e OSS delle RSA.

Categorie Articolo:
LANCIO D'AGENZIA

I commenti sono chiusi.