VIDEONEWS & sponsored

(in )

PROVINCIA AUTONOMA TRENTO * ALLOGGI ITEA – ATTIVITÀ ILLEGALI : SEGNANA, « MASSIMO RIGORE PER CHI NON RISPETTA LE REGOLE, DOPO QUANTO EMERSO DALL’OPERAZIONE ” MAESTRO ” DEI CARABINIERI »

L’assessore Segnana: “Massimo rigore per chi non rispetta le regole”. Attività illegali negli alloggi ITEA.

“Le case gestite da ITEA sono un bene comune che appartiene alla collettività. Non possiamo tollerare che chi ne beneficia lo utilizzi per porre in essere attività criminali”. Così l’assessore alle politiche sociali, Stefania Segnana in relazione a quanto emerso nell’ambito dell’operazione Maestro condotta dal Comando provinciale dei Carabinieri, che ha evidenziato il presunto utilizzo di alcuni alloggi ITEA come magazzini per le attività di spaccio.

“Fin dall’inizio legislatura – precisa Segnana – abbiamo dato ad ITEA indicazioni precise al fine di responsabilizzare gli inquilini ad un uso corretto degli alloggi, ponendo con forza il tema della sicurezza e della vivibilità. Le nuove regole introdotte – aggiunge l’assessore – ci permettono di intervenire con rapidità e fermezza quando vengono riscontrati comportamenti impropri o addirittura illegali. Per tali ragioni questa mattina ITEA ha avviato l’iter per la revoca degli alloggi in questione”.