“Terremo conto di tutte le perplessità, ma anche dei pareri positivi espressi dalle strutture provinciali”. Bisesti: positivo il progetto H20, ma il confronto è aperto.

 

 

In merito agli articoli apparsi sulla stampa di oggi riguardanti il progetto di realizzare al Muse un planetario e degli spazi di formazione e ricerca, l’assessore provinciale alla cultura Mirko Bisesti crede che lo sviluppo dell’area e del sistema museale possa passare anche attraverso il progetto del planetario.

Le perplessità sull’ubicazione del planetario sono certamente all’ordine del giorno e sono già state oggetto di confronto fra l’assessore e il soprintendente.

Si condivide il progetto, ma al contempo c’è la volontà di valutarne molto attentamente la realizzazione confrontandosi con i soggetti coinvolti, in particolare la Soprintendenza per i beni culturali. L’occasione per un confronto e una consultazione sulle modalità del progetto fra l’Amministrazione provinciale e tutti i soggetti istituzionali interessati sarà la conferenza dei servizi già programmata per mercoledì prossimo 3 luglio.