PROVINCIA AUTONOMA TRENTO

"Trentino news" - settimanale di informazione -

- - - - - -

 

PROVINCIA AUTONOMA TRENTO

"Giornata dell'Autonomia" - video Tv integrale -

Nei mesi scorsi l’Ufficio tecnico strade ha effettuato il risanamento del ponte a Campodazzo lungo la strada statale 12 del Brennero che ora è nuovamente percorribile su due corsie.
Il ponte in cemento armato di 185,31 metri di Campodazzo, lungo la SS12 del Brennero, dotato di piloni che raggiungono l’altezza di 16 metri collocati nell’alveo del fiume Isarco, è stato risanato nei mesi scorsi grazie all’intervento dell’Ufficio tecnico strade.

L’opera era stata realizzata nel 1973 e prima dell’effettuazione dei lavori non garantiva il transito di tutte le categorie di mezzi. Per questo motivo si sono resi necessari dei lavori di risanamento straordinario grazie ai quali la struttura è oggi nuovamente in grado di sostenere in sicurezza il traffico veicolare di circa 10.000 veicoli al giorno.

“Grazie a questo intervento ora il ponte di Campodazzo, collocato lungo una delle arterie stradali più importanti dell’asse Nord-Sud, è nuovamente in grado di garantire i necessari standard di sicurezza” afferma l’assessore provinciale alla mobilità, Daniel Alfreider. Il costo dell’intervento ammonta complessivamente ad 848.000 euro.

I 1662 ponti stradali esistenti lungo le strade statali e provinciali altoatesine vengono controllati regolarmente dagli operatori dell’Ufficio tecnico strade della Provincia e dagli esperti del Servizio strade.

“In questo modo siamo in grado di identificare tempestivamente eventuali problematiche e di porvi rimedio. Il nostro obiettivo è quello di sviluppare ulteriormente la rete viaria provinciale e di migliorarla laddove possibile, allo scopo di garantire i massimi standard di sicurezza con una particolare attenzione alla mobilità del futuro ed ai muovi veicoli ad emissioni zero” afferma l’assessore competente.