VIDEONEWS & sponsored

(in )

PROVINCIA AUTONOMA BOLZANO * TRASPORTO PUBBLICO: ALFREIDER, « SENTENZA TAR STRUMENTALIZZATA, NESSUN EFFETTO PRATICO »

Presa di posizione dell’assessore Alfreider sulle notizie relative alla sentenza del TAR di Bolzano in materia di trasporto pubblico. “Proseguiamo lungo la nostra strada”.

“La sentenza non definitiva del TAR di Bolzano sul trasporto urbano è stata strumentalizzata in modo scorretto arrivando addirittura ad ipotizzare abusi della Giunta Provinciale di allora”. Lo sottolinea l’assessore provinciale alla mobilità, Daniel Alfreider, il quale precisa che “in realtà la decisione provvisoria del giudice amministrativo si limita a rilevare l’erroneo utilizzo del mezzo dell’annullamento rispetto a quello, più corretto, della revoca. La revoca del bando di gara è infatti sempre ammessa, dalla legge e dal Consiglio di Stato, quando vi è un interesse pubblico”.

Per l’assessore provinciale, dunque, si tratta di una questione giuridica “che merita attenzione, ma che non ha alcun effetto pratico poiché oggi la gara del 2018 è stata superata dalla legge provinciale n.3 del 2019 che ha stabilito che la Provincia di Bolzano garantisce “in via principale”, anche attraverso una società pubblica, la gestione del trasporto pubblico ai propri cittadini”. La delibera della scorsa settimana, approvata dalla Giunta Provinciale, ha dato il via ad un modello misto pubblico/privato “in grado di rendere il trasporto pubblico locale più efficiente, ecosostenibile e integrato”, aggiunge Alfreider.

“Si prosegue dunque con decisione lungo questa strada nell’interesse di tutti i cittadini – conclude l’assessore – tenendo ovviamente conto delle precisazioni indicate dal TAR di Bolzano in collaborazione con l’Autorità Nazionale Anticorruzione e le Autoritá nazionale della regolazione dei trasporti”.