VIDEONEWS & sponsored

(in )

PROVINCIA AUTONOMA BOLZANO – PROTEZIONE CIVILE * “OPERATION ZENTRUM TER”: « DOMENICA 17 GENNAIO DISINNESCO BOMBA AL PARCO STAZIONE, INTERROTTI TRENI E BUS »

Domenica 17 gennaio il Centro Operativo della Protezione civile seguirà le operazioni di disinnesco della bomba al parco Stazione di Bolzano. Transito limitato, interrotti treni e bus.

Domenica 17 gennaio, nella sede dell’Agenzia per la Protezione Civile in viale Druso a Bolzano, dalle ore 6.30 un ristretto gruppo operativo seguirà l’intervento di disinnesco della bomba, denominato “Operation Zentrum ter”, in corso al parco della Stazione a Bolzano in stretto contatto con tutti gli organi responsabili coinvolti tramite videoconferenza. L’ordigno, rinvenuto il 23 dicembre 2020 nel cantiere per la realizzazione del Waltherpark, è una bomba aerea USA del tipo AN-M64A1 di circa 500 libbre risalente alla Seconda Guerra mondiale deflagrata in modo parziale, come indicato dagli esperti artificieri del Genio militare. Si tratta del terzo disinnesco consecutivo nel centro cittadino di Bolzano nel giro di pochi mesi. La spoletta sarà estratta e resa innocua in loco, mentre l’ordigno sarà trasportato a Roveré della Luna presso l’area addestrativa della caserma Caccia Dominioni, dove sarà neutralizzata.

 

*

Evacuazione abitanti e strutture accoglienza

Per garantire sicurezza durante il disinnesco, è stata istituita una zona rossa dalla quale devono evacuare i cittadini. Tutte le informazioni sono reperibili sul portale del Comune di Bolzano. L’inizio delle operazioni di disinnesco sarà annunciato a Bolzano verso le 9.30 dalla sirena della Protezione Civile (un minuto di suono ululante senza pause) e dalla diffusione di un messaggio di protezione civile tramite le emittenti radio. Il termine delle operazioni sarà comunicato verso le ore 11 tramite un suono di sirena uguale a quello utilizzato della prova settimanale del sabato (15 secondi di suono continuo) e, di nuovo, un messaggio della Protezione Civile tramite le emittenti radio.

 

*

Divieto di transito, interrotti bus e treni

A causa del divieto generale di transito sarà interrotta la circolazione di bus e treni per riprendere non appena terminate le operazioni di disinnesco, presumibilmente dalle ore 11.30. La funivia del Renon e la funivia del Colle, invece, saranno in funzione regolarmente tutto il giorno. L’autostazione dei bus sarà fuori servizio presumibilmente fino alle ore 11.30, gli sportelli dell’Infopoint della mobilità rimangono chiusi per tutta la giornata. Informazioni su treni e bus sul portale della mobilità www.altoadigemobilita.info e sulla app altoadigemobilità.

 

*

Traffico ferroviario

Durante il disinnesco dell’ordigno bellico il traffico ferroviario viene interrotto sulla linea del Brennero nel tratto Bolzano-Ponte Gardena, Bolzano–Bronzolo e sulla linea Merano-Bolzano nel tratto Bolzano–Ponte Adige. A causa della chiusura del centro, non è previsto un servizio di autobus sostitutivi. Gli ultimi treni regionali a lasciare regolarmente la stazione di Bolzano saranno il treno per Verona con partenza alle ore 7.36, il treno per Merano delle ore 8.01 e il treno per Brennero delle ore 8.02. L’ultimo arrivo di un treno alla stazione ferroviaria di Bolzano è alle ore 8.35. Se non vi saranno ritardi, i primi treni potranno partire nuovamente alle ore 12.01 per Merano, alle ore 12.02 per il Brennero e verso le ore 12.31 per Verona.

 

*

Autobus extraurbani

Gli autobus extraurbani circolano la domenica mattina su tragitti limitati con i seguenti termine corsa: la linea 120 raggiunge piazza Bersaglio, la linea 131 viaggia fino a piazza Adriano, le linee 132 e 204 raggiungono corso Libertà, ovvero la fermata di via Longon. Le linee 150 e 156 dalla val Sarentino e da San Genesio svoltano e partono da piazza Vittoria, le linee 165, 180, 181, 182 e 350 svoltano nei pressi della stazione a valle della funivia del Renon. Le linee 170 e 185 in direzione Bolzano raggingono solo Prato Isarco. Gli autobus extraurbani in transito verso mezzogiorno, attendono la conclusione delle operazioni di disinnesco e proseguono verso Bolzano in direzione della stazione ferroviaria e verso l’autostazione.

 

*

Autobus urbani SASA

Alcune linee degli autobus urbani della SASA circoleranno con tragitto accorciato o modificato. saranno cambiate o in parte soppresse. Dopo le ore 9.00 le linee 3, 5, 8, 8A, 110 e 201 non viaggeranno più fino ai capolinea, ma solo fino a piazza della Vittoria o corso libertà. Le linee 10A, 10B e 14 saranno deviate. Alle ore 9.05 un ultimo autobus shuttle parte dalla stazione e porta fino al Palasport, dove le cittadine e i cittadini possono soffermarsi durante il periodo di evacuazione del centro città. L’autobus shuttle ferma alla Stazione est A, piazza Walther, piazza Domenicani, via Cassa di Risparmio, Palasport.

Informazioni

In generale i cittadini possono informarsi anche tramite la Centrale viabilità dell’Agenzia provinciale per la Protezione civile allo 0471 551155, oggi e domani (venerdì 15 e sabato 16 gennaio) dalle ore 6 alle ore 20, e domenica 17 gennaio dalle ore 7.30. È possibile ottenere informazioni anche contattando il Comune di Bolzano al numero di telefono 0471 997794 oggi dalle 9 alle 18, e domani dalle 8 alle 20.