QUALI STRATEGIE ITAS PER IL 2020?

Intervista a Raffaele Agrusti, amministratore delegato e Direttore generale

 

Maltempo: disagi per treni e strade, in 15.000 senza corrente. Neve e disagi in Alto Adige: 280 interventi dei vigili del fuoco, 15.000 utenze senza corrente, chiusa la linea ferroviaria della Val Pusteria e numerose strade per caduta alberi.

Dalla serata di ieri una nevicata di notevoli dimensioni sta interessando l’Alto Adige. Questa mattina, presso la Centrale operativa dei Vigili del fuoco del Corpo permanente di Bolzano, il Centro situazioni provinciale ha fatto il punto della situazione. Il responsabile Marco Baldasso rende noto che dalle ore 19 di ieri (12 novembre) alle 10 di questa mattina, gli interventi effettuati dai vigili del fuoco volontari su tutto il territorio sono stati 280. Gli interventi di soccorso gestiti direttamente dalla Centrale di emergenza risultano invece essere 170.

Interruzioni per energia e treni

Le situazioni più complicate si registrano nella zona dolomitica e in quella orientale del territorio altoatesino. Fra Barbiano, Laion, la Val Pusteria e la Val Gardena, secondo le prime stime di Edyna, sono circa 15.000 le utenze rimaste senza energia. Il principale distributore di energia elettrica della Provincia di Bolzano è all’opera con diverse squadre di intervento per risolvere la situazione nel più breve tempo possibile. Traffico interrotto, inoltre, lungo la linea ferroviaria della Val Pusteria a causa della caduta sui binari di diversi alberi, anche di grandi dimensioni. I lavori per lo sgombero dei binari dureranno probabilmente sino a questa sera, e prima di allora i treni non potranno tornare a viaggiare lungo la linea tra Fortezza e San Candido. Sempre per motivi di sicurezza, inoltre, sono numerose le strade chiuse al traffico a causa della caduta di alberi. Il quadro completo della situazione relativo alle strade sul portale web della Centrale viabilità.