Kompatscher al kick-off delle Olimpiadi: “Giochi sostenibili”. “Saranno Olimpiadi sostenibili senza opere che avranno impatto sul territorio”. Questo il messaggio lanciato dal presidente Kompatscher a Milano durante il kick-off di Milano Cortina 2026.

Il presidente della Provincia, Arno Kompatscher, ha partecipato oggi (10 dicembre) a Milano all’Orientation Seminar di Milano Cortina 2026, l’evento di kick-off delle Olimpiadi invernali che, tra poco più di 6 anni, si svolgeranno anche in Alto Adige grazie alle prove di biathlon in programma ad Anterselva. Assieme all’assessore trentino Achille Spinelli, Kompatscher è stato relatore di uno dei panel del seminario, al quale hanno partecipato i vertici di CONI, CIO, enti territoriali e atleti di spicco del passato e del presente. “Oggi poniamo le basi per la stretta collaborazione che siamo chiamati a mettere in campo non solo fino ai Giochi, ma anche oltre”, ha detto Kompatscher.

 

*

Olimpiadi a impatto zero.

Il presidente altoatesino ha poi posto l’accento sul fatto che, per la Provincia di Bolzano, “le Olimpiadi 2026 saranno sostanzialmente a impatto zero. Le infrastrutture sportive sono già pronte, visto che Anterselva ospiterà già i Mondiali di biathlon, mentre quelle previste per la viabilità, come ad esempio la variante della Val di Riga, erano programmate indipendentemente dallo svolgimento dei Giochi”. Per quanto riguarda la parte sportiva, infine, Kompatscher si è detto “orgoglioso del fatto che una disciplina olimpica si disputi in Alto Adige, territorio che a Pyeongchang 2018 aveva rappresentato con i suoi atleti addirittura il 40% della spedizione italiana”. Alla domanda su quale sia il suo più emozionante ricordo olimpico, Kompatscher ha citato le 6 medaglie olimpiche conquistate da Armin Zöggeler.

 

*

Delegazione altoatesina a Milano.

Proprio lo slittinista di Foiana doveva essere uno dei relatori dell’Orientation Seminar, ma un virus influenzale lo ha costretto ad alzare bandiera bianca. L’Alto Adige è stato comunque rappresentato sul palco da Erika Pallhuber, segretaria generale del Comitato organizzatore dei Mondiali di biathlon di Anterselva. Presente a Milano anche una cospicua delegazione di stakeholder provenienti dalla Provincia di Bolzano, in rappresentanza del mondo non solo sportivo, ma anche economico. Fra essi la ex campionessa di sci alpino Manuela Mölgg e il direttore generale di IDM Alto Adige, Erwin Hinteregger, di recente nominato nel consiglio di amministrazione della Fondazione Milano Cortina 2026.