News immediate,
non mediate!

Ferrovia Trento-Canazei: Intervista a Massimo Girardi (Presidente Transdolomites)

Categoria news:
LANCIO D'AGENZIA

PROVINCIA AUTONOMA BOLZANO * CORONAVIRUS – TRAFFICO LEGGERO TRANSFRONTALIERO: KOMPATSCHER, « NECESSARIO GARANTIRE SOLUZIONI AI LAVORATORI PENDOLARI TRANSFRONTALIERI »

Scritto da
10.52 - mercoledì 11 marzo 2020

Coronavirus: traffico leggero transfrontaliero, servono soluzioni. A fronte delle misure stabilite dall’Austria, l’Alto Adige ha bisogno di soluzioni per il traffico leggero transfrontaliero. Questa la richiesta del presidente Kompatscher al Governo austriaco.

“Le misure precauzionali adottate dall’Austria sono comprensibili, condivisibili e corrette” sottolinea il presidente della Provincia Arno Kompatscher. Per l’Alto Adige così come per l’intera Euroregione Tirolo-Alto Adige-Trentino è però necessario garantire soluzioni praticabili ai lavoratori pendolari transfrontalieri che si spostano quotidianamente fra Austria e Alto Adige, rimarca. “Il tema è la fiducia reciproca e la responsabilità che ciascuno di noi ha di tutelare le cittadine e i cittadini” puntualizza il presidente. Kompatscher si dice convinto della possibilità di trovare soluzioni praticabili alla luce delle drastiche misure di protezione adottate dall’Italia. Ieri notte il cancelliere austriaco Sebastian Kurz ha assicurato al presidente Kompatscher che non ci sarà alcuna limitazione al traffico merci.

Martedì sera (10 marzo) il presidente Kompatscher ha avuto diversi colloqui con il presidente austriaco Alexander Van der Bellen, il cancelliere Sebastian Kurz, il ministro dell’Interno Karl Nehammer e il presidente del Consiglio nazionale austriaco Wolfgang Sobotka. “Questi colloqui erano inizialmente programmati di persona in forma di un incontro a Vienna per discutere del ripristino delle competenze dell’autonomia” precisa Kompatscher. A fronte dell’attuale situazione legata al propagarsi del COVID-19 si è invece stabilito di rinviare gli incontri e di utilizzare gli appuntamenti già fissati per un confronto telefonico per fare il punto della questione. Per oggi è programmato un ulteriore appuntamento telefonico con il ministro degli Esteri austriaco Alexander Schallenberg.

Categoria news:
LANCIO D'AGENZIA

I commenti sono chiusi.