VIDEONEWS & sponsored

(in )

PROVINCIA AUTONOMA BOLZANO * CORONAVIRUS: KOMPATSCHER « INGENTE INVIO DI MASCHERINE E CAMICI, LA CONSEGNA DALLA CINA RESA POSSIBILE GRAZIE AL SUPPORTO LOGISTICO DEL GOVERNO AUSTRIACO »

Kompatscher organizza ingente invio di materiale protettivo dalla Cina.

L’Alto Adige attende un ingente ordine di materiale protettivo: mascherine e camici. La consegna resa possibile grazie al supporto logistico del governo austriaco.

Il presidente della Provincia Arno Kompatscher annuncia che le difficoltà di approvvigionamento di abbigliamento protettivo e di mascherine destinati ai sanitari impegnati nella lotta al contagio da Coronavirus e nella cura dei pazienti infetti sono state risolte. “Grazie ai contatti dell’azienda altoatesina Oberalp Group siamo riusciti a ordinare in Cina per l’Alto Adige 1,5 milioni e mezzo di mascherine protettive e 450.000 tute protettive” spiega il presidente altoatesino. “Dopo che il produttore aveva dichiarato che c’erano ulteriori disponibilità di materiali, abbiamo organizzato questo contatto per la Protezione Civile Italiana”, dice Kompatscher. La Protezione Civile ha quindi ordinato altri 15 milioni di maschere protettive. “La difficoltà, però, stava nel trasporto di queste merci dalla Cina all’Alto Adige”, spiega il presidente della Provincia.

Per garantire che il materiale protettivo potesse essere consegnato il più rapidamente possibile, il presidente Arno Kompatscher ha chiesto il supporto del cancelliere austriaco Sebastian Kurz. “E’ stato subito pronto e ha attivato l’Austria Airlines tramite il Ministro della Difesa Claudia Tanner. In collaborazione con la ditta Oberalp è stato infine possibile realizzare un ponte aereo, in modo che la prima consegna parziale di 1,5 milioni di maschere e di 450.000 tute protettive arrivi già domani dalla Cina e atterri a Vienna Schwechat” ha annunciato Kompatscher. Altri lotti della consegna avrebbero poi avuto luogo nei prossimi giorni: il resto dell’ordine altoatesino, ma anche parti della consegna di 15 milioni di maschere per la protezione civile. Il resto sarà portato in Italia il 31 marzo con un volo dell’Esercito Italiano.

“L’Alto Adige ha deciso di cedere parte della prima consegna alla Protezione Civile Italiana, in modo che il materiale di protezione possa essere distribuito ad altre regioni che ne hanno urgente bisogno” spiega il presidente Kompatscher. In questa situazione critica è importante che tutti ricevano il materiale necessario.

Secondo Kompatscher, questo ponte aereo servirà ora anche a garantire che il Land Tirolo riceva il suo ordine. Nel frattempo anche il Tirolo ha ordinato materiale protettivo in Cina. “Dato che il Tirolo riceverà solo in un secondo tempo alcune delle sue mascherine, l’Alto Adige condividerà anche con il Tirolo le mascherine già ricevute” dice il presidente altoatesini. “Questo è un grande esempio di cooperazione nell’Euregio, ma soprattutto a livello transfrontaliero” sottolinea Kompatscher. Il presidente dell’Alto Adige sottolinea il grande supporto logistico fornito dal Governo austriaco, in particolare dal cancelliere Sebastian Kurz. Questa collaborazione si rivela dunque utile non solo all’Alto Adige e al Tirolo, ma anche alle altre regioni italiane. Con le consegne successive nei prossimi giorni, la situazione dovrebbe migliorare per tutti.