VIDEONEWS & sponsored

(in )

PROVINCIA AUTONOMA BOLZANO * COMUNITÀ FERROVIA DEL BRENNERO: « L’ALTO ADIGE HA ASSUNTO LA PRESIDENZA, ANNO EUROPEO DEL TRASPORTO SU ROTAIA E DIGITALIZZAZIONE AL CENTRO DEL PROGRAMMA »

La Provincia di Bolzano ha assunto ufficialmente la presidenza della Comunità d’azione della ferrovia del Brennero. Anno europeo del trasporto su rotaia e digitalizzazione al centro del programma.

La digitalizzazione del corridoio del Brennero con il Brenner Digital Corridor, e l’anno europeo del trasporto su rotaia 2021 saranno i punti centrali del programma d’attività durante la presidenza altoatesina della Comunità d’azione della ferrovia del Brennero (CAB) nei prossimi due anni. Il vicepresidente della Provincia e assessore alla mobilità, Daniel Alfreider, e il presidente della Camera di Commercio di Bolzano, Michl Ebner, hanno assunto ufficialmente oggi (25 gennaio) dalla Baviera la presidenza della comunità. La Comunità d’azione ferrovia del Brennero (CAB) dal 1991 è un punto d’incontro tra le Province, i Länder e le Camere di commercio di Verona, Trento, Bolzano, Tirolo e Baviera con l’obiettivo di migliorare il traffico ferroviario sul corridoio del Brennero tra Monaco e Verona, e sostenere il potenziamento della linea e la costruzione di quella nuova compreso il tunnel di base BBT.

 

*

Anno europeo trasporto su rotaia

Al centro dei primi mesi di presidenza altoatesina vi sarà l’anno europeo del trasporto su rotaia, spiega l’assessore alla mobilità, Daniel Alfreider, sottolineando che “l’Alto Adige intende, ai sensi di questa iniziativa europea, portare avanti l’armonizzazione delle norme nel settore ferroviario e dei relativi standard nonché lo sviluppo delle strutture per i terminal quale parte integrante della struttura ferroviaria”. Inoltre, l’obiettivo è quello di proporre degli input per modificare la direttiva UE 92/106 sul trasporto combinato.

 

*

Digitalizzazione del corridoio del Brennero

Il tema centrale nel secondo anno di presidenza sarà quello della ferrovia nell’era digitale e della digitalizzazione del corridoio del Brennero. “Il nostro obiettivo è quello di portare avanti la digitalizzazione delle procedure nel trasporto merci su rotaia e il Brenner Digital Corridor. Con il completamento del tunnel di base del Brennero e delle tratte di accesso si apriranno nuove opportunità per il trasporto di persone e merci – fa presente l’assessore Alfreider che conclude – Ora abbiamo il compito di utilizzare questa opportunità e di definire un’offerta interessante”.

 

*

Corridoio del Brennero centrale per l’economia altoatesina

“Il programma predisposto presenta tematiche rilevanti d’interesse non solo per l’economia altoatesina, bensì per l’intero corridoio del Brennero, da Monaco di Baviera fino a Verona ed oltre”, commenta il presidente della Camera di Commercio Michl Ebner sottolineando l’attualità di spostare il traffico merci e di persone dalla strada sulla rotaia e di puntare alla digitalizzazione. “Assieme ai partner della Comunità d’azione elaboreremo proposte per rendere più fluido il traffico sull’asse del Brennero”, fa presente Ebner.

 

*

Nuove offerte per trasporto persone e merci

Accanto agli incontri regolari in sede di Commissione tecnica e, una volta l’anno, in occasione della Conferenza dei presidenti, nell’arco dei due anni di presidenza sono previste varie altre manifestazioni informative incentrate sulla linea ferroviaria del Brennero. Tra i temi proposti vi sono, ad esempio, le nuove offerte nel campo del trasporto di persone lungo la linea del Brennero, “Mobility as Service” ovvero l’esperienza dell’utente al centro della digitalizzazione, strutture per i terminal e digitalizzazione dei documenti di spedizione.

 

*

Ringraziamenti per la presidenza 2018-2020

Oltre all’assessore provinciale alla mobilità Daniel Alfreider e al presidente della Camera di Commercio di Bolzano Michl Ebner, che hanno espresso il ringraziamento per la presidenza 2018-2020 e per la collaborazione, hanno partecipato alla conferenza annuale dei presidenti della CAB, tenutasi in videoconferenza, anche Kerstin Schreyer, ministra Bavarese all‘edilizia abitativa, edilizia e traffico, Georg Dettendorfer, vicepresidente della Camera diCommercio e Industria di Monaco di Baviera e dell’Alta Baviera, Ingrid Felipe, Vicepresidente del Land Tirol, Christoph Walser, presidente della rispettiva Camera di Commercio, Roberto Failoni, assessore all’artigianato, commercio, promozione, sport e turismo della Provincia di Trento, Giovanni Bort, presidente della rispettiva Camera di Commercio, Manuel Scalzotto, presidente della Provincia di Verona e Andrea Prando, presidente della rispettiva Camera di Commercio.