VIDEONEWS & sponsored

(in )

PROVINCIA AUTOMOMA TRENTO * MASTER EUREGIO: FUGATTI, « PERCORSO COMPLETATO PER 12 DIPENDENTI DELLA PAT, COMPETENZE INNOVATIVE PER RAFFORZARE LA MACCHINA PUBBLICA »

Master Euregio in pubblica amministrazione, consegnati i diplomi ai partecipanti trentini.Percorso completato per 12 dipendenti della Provincia. Fugatti: competenze innovative per rafforzare la macchina pubblica.

Il presidente della Provincia autonoma di Trento Maurizio Fugatti ha consegnato oggi in Sala Depero ai partecipanti trentini, tutti dipendenti dell’amministrazione provinciale, i diplomi della prima edizione del Master Euregio in pubblica amministrazione (Emepa) istituito con la cooperazione delle Università di Bolzano, Trento ed Innsbruck. Si tratta di 12 laureati già attivi all’interno della macchina pubblica provinciale che hanno completato un percorso biennale, con lezioni anche in inglese e tedesco, e focus sul diritto europeo e il management pubblico. Al master hanno partecipato anche dipendenti del Land Tirolo e della Provincia autonoma di Bolzano.

“La macchina pubblica provinciale necessita di nuove competenze sotto il profilo professionale e anagrafico – spiega il presidente Fugatti – e il master in questo senso è uno strumento per poter accrescere le competenze dei dipendenti della Provincia. Il fatto, poi, che questo percorso si sia svolto all’interno dell’Euregio dà nuova linfa al progetto stesso cui aderiscono Tirolo, Alto Adige e Trentino”.

Riguardo alle ricadute del Master per la pubblica amministrazione provinciale, il presidente Fugatti sottolinea che “il Trentino beneficerà delle vostre competenze e dei vostri studi, l’amministrazione provinciale ha bisogno di nuove modalità per affrontare con successo le sfide che i cittadini e i cambiamenti richiedono con forza”.

Il direttore generale della Provincia Paolo Nicoletti, nel suo saluto, ha sottolineato che “servono nella pubblica amministrazione figure trasversali che assommino capacità manageriali a quelle tradizionali”.

Il dirigente generale del Dipartimento organizzazione e personale, Silvio Fedrigotti, ha elogiato i colleghi per “il senso di attaccamento alla pubblica amministrazione e un atteggiamento orientato al futuro per far crescere sempre di più le capacità e le competenze”.

Infine, la consegna dei diplomi da parte del presidente Fugatti ai 12 partecipanti al master, introdotti da Stefania Allegretti, direttrice dell’Ufficio Sviluppo organizzativo e del personale. Ecco i loro nomi: Andrea Celli, Patrizia Degasperi, Maria D’Ippoliti, Marlene Filippi, Sara Girardelli, Roberto Pallanch, Francesca Pretto, Fabrizio Russo, Elisabetta Sovilla, Luca Zomer, Alberto Bonomi e Raffaella Di Iorio.

Il master

La prima edizione del Master Euregio in pubblica amministrazione (Emepa) avviata nel 2018 e conclusasi a fine 2020 ha avuto come principale obiettivo quello di formare personale pubblico qualificato e di fornirgli le necessarie conoscenze di carattere giuridico ed amministrativo. Si è trattato di un corso di studio biennale per laureati che già operano nell’ambito della pubblica amministrazione in una delle tre Regioni che compongono l’Euregio. La formazione comune ha lo scopo di realizzare nell’ambito dell’Euregio un’amministrazione pubblica di livello europeo, dando una particolare importanza alle tematiche di carattere interculturale ed al plurilinguismo ed utilizzando nella formazione l’inglese, il tedesco e l’italiano.