Covid-19 Free -settima puntata- (Provincia autonoma Trento)

***

FEDERAZIONE: FOCUS SULLA COOPERAZIONE TRENTINA

Intervista a Roberto Simoni

- Candidato presidente Federazione trentina della Cooperazione -

Torino, nasce il polo Italiano per formare campioni di videogames. L’iniziativa degli imprenditori piemontesi Cristiano Bilucaglia e Fabio Spallanzani, primi in Italia ad aver azzerato le bollette di luce e gas.

A Torino nasce il primo polo italiano dedicato agli e-sport in cui formare i migliori campioni nazionali dei videogiochi del momento.

L’iniziativa è di Cristiano Bilucaglia e Fabio Spallanzani, titolari di ‘uBroker Srl’, azienda torinese che dal 2015 azzera le bollette di luce e gas redistribuendo utili in opere di mecenatismo e solidarietà, grazie a un volume d’affari complessivo superiore a 75 milioni di euro, e Alessandro Francia, Presidente di ‘EVW – Egames & VR World’, associazione sportiva piemontese nata nel 2018 a Chivasso, distintasi a livello nazionale per aver innovato il modo di vivere in maniera sana e salutare il mondo dei videogiochi.

“A oggi il giro d’affari del comparto videogames supera i 140 miliardi di dollari: più del mercato di cinema e musica assieme. Un fenomeno che in Italia coinvolge oltre il 57% della popolazione. L’obiettivo è supportare la crescita del gaming professionale, incrementando la diffusione di questa disciplina nel Belpaese”, spiega Bilucaglia, anche Membro di ‘A.R.T.E.’, Associazione Italiana Reseller e Trader dell’Energia, che in Italia conta più di 100 imprese aderenti, per un mercato pari a 1,5 milioni di clienti e oltre 1,5 miliardi di euro di fatturato.

“Puntiamo alla creazione di un team multidisciplinare teso a primeggiare nei contest nostrani e d’oltreconfine, arruolando nelle squadre già in essere nuovi giovani giocatori selezionati tra le numerose candidature provenienti da ogni parte d’Italia”, prosegue l’imprenditore, padre nobile della cosiddetta ‘sharing economy’ in Italia, ideatore della prima moneta complementare nazionale grazie a cui, durante la crisi del 2008, è stato possibile salvare oltre 5.000 PMI dal rischio recessione e chiusura definitiva, preservando benessere e occupazione.

“Grazie a ‘Ubroker Srl’ – spiega invece Alessandro Francia – offriamo la possibilità agli atleti più meritevoli e promettenti di partecipare ai tornei più prestigiosi, alla luce degli stessi valori degli sport tradizionali”.

Per informazioni, è disponibile il numero 346 8035005 e l’indirizzo e-mail info@evwesports.it.