La Polizia Locale delle Giudicarie, è riuscita ad individuare, grazie anche all’impianto di videosorveglianza recentemente ampliato dall’Amministrazione Comunale di Tione, una donna della Val Rendena che si è resa protagonista di un vero e proprio lancio multiplo di sacchi contenenti rifiuti indifferenziati.

I tre sacchi sono stati recuperati dagli operai del cantiere comunale all’imbocco di un’isola ecologica del capoluogo giudicariese dove erano stati lanciati con disinvoltura dalla signora poco prima dell’alba.

Per la donna è scattata una sanzione amministrativa da 300 a 900 euro.