VIDEONEWS & sponsored

(in )

POLIZIA DI STATO – TRENTO * CONTROLLI SULLE PISTE: « SANZIONATO CON 5 MULTE NELL’ARCO DI POCHE ORE UNO STRANIERO A MADONNA DI CAMPIGLIO »

Il fatto che è accaduto a fine mese di gennaio a Madonna di Campiglio ha visto come protagonista un cittadino della Repubblica Ceca, che ha accumulato, in poche ore, diverse centinaia di euro di sanzione.

Lo straniero, infatti, la mattina del 21 gennaio incurante della presenza di diversi sciatori percorreva la pista Amazzonia, classificata come “nera”, a forte velocità mettendo a rischio sia la propria che l’altrui incolumità. Per tale motivo gli Agenti della Polizia di Stato in servizio presso il Distaccamento di Sicurezza e Soccorso in montagna di Madonna di Campiglio lo fermavano e gli contestavano la violazione amministrativa ex art. 30 ter L.P. 7/87, relativa alla condotta tenuta.

Nel primo pomeriggio, sulla pista Genziana, considerata “rossa”, mentre gli Agenti stavano soccorrendo uno sciatore coinvolto in un incidente, che aveva riportato una frattura del femore, lo stesso sciatore sfrecciava lungo il percosso schivando numerosi sciatori che a quell’ora erano in pista. Il comportamento tenuto dal Ceco era ancora più grave, rispetto a quello tenuto al mattino, considerato che nel tardo pomeriggio quella pista era molto affollata perché utilizzata dai turisti per il rientro a valle. Lo straniero, incurante anche delle segnalazioni fatte dagli Agenti e quelle degli altri sciatori proseguiva verso la seggiovia Malghette, tendando di celarsi nella fila. Gli Agenti, però, riuscivano ad individuarlo e a contestargli quattro sanzioni, rispettivamente: per velocità, sorpasso, mancanza di rispetto della segnaletica e non rispetto della condotta. L’intervento della Polizia riscuoteva grande plauso degli altri sciatori in fila che avevano assistito alle “bravate” dello straniero.

Vale la pena ricordare a tutti gli sciatori, commenta il Vice Questore Salvatore Ascione, che il rispetto delle condotte da tenere sulle piste da sci non è un insieme di comportamenti da osservare, pena una sanzione, ma è il valore aggiunto che ogni sciatore dovrebbe far suo per apprezzare e rispettare la bellezza della montagna.