VIDEONEWS & sponsored

(in )

POLIZIA DI STATO * SPEED MARATHON: “ IN EUROPA PRESIDIATE LE VIE DI GRANDE COMUNICAZIONE, AUMENTATO DELL’88% IL TASSO DI VIOLAZIONE DELLA VELOCITÀ “

Il tasso di violazione della velocità è aumentato dell’88%, i risultati della Maratona di velocità 2021 di ROADPOL lo dimostrano.

Le Polizie Stradali di tutta Europa hanno dedicato l’intera giornata del 21 aprile a presidiare le vie di grande comunicazione, per verificare il rispetto dei limiti di velocità da parte di conducenti di auto, moto e mezzi pesanti.

L’operazione SPEED MARATHON, una vera e propria maratona di 24 ore per i controlli dei limiti di velocità, è stata coordinata da ROADPOL, il network europeo delle Polizie Stradali, a cui aderiscono quasi tutti i Paesi Membri, oltre a Svizzera, Serbia, Turchia e in qualità di osservatore la Polizia Stradale di Dubai, con lo scopo di suscitare consapevolezza in chi si mette al volante dei pericoli che si corrono quando si guida oltre i limiti di velocità.

2.003.801 conducenti sono stati controllati da 12.418 poliziotti in 16 paesi durante l’evento annuale di 24 ore della rete europea di polizia stradale ROADPOL.

Come risultato 136.337 conducenti sono stati trovati in violazione. 90.682 di loro sono stati fermati per ricevere una multa per eccesso di velocità in 7.971 posti di controllo in tutto il continente. Altri 45.655 conducenti riceveranno una multa dopo le violazioni che sono state rilevate dagli autovelox. Numerosi patenti di guida sono state sospese o revocate. Rispetto alla precedente maratona della velocità, è stato osservato un aumento dell’88% delle infrazioni – da un tasso di violazione del 3,6% nel 2019 al 6,8% nel 2021.

 

*

Eccessi
262 km/h è stato il famigerato record della campagna di quest’anno. È stato stabilito da un conducente di Bentley in Belgio che ha guidato a 142 km/h oltre il limite, su un’autostrada con limite di 120 km/h. In Italia due auto in autostrada a 236 e 235 km/h – più di 100 km/h oltre il limite di 130 km/h.

Sono state rilevate anche auto a 209 km/h nei Paesi Bassi, a 191 km/h in Germania e a 185 km/h in Serbia. Una delle infrazioni più eclatanti è stata quella di un autista che ha sfrecciato a 74 km/h in una zona di 30 km/h con un asilo nelle vicinanze.

“La velocità di per sé non è pericolosa, ma l’eccesso di velocità lo è – specialmente in combinazione con altri fattori di rischio, come il traffico misto con auto, camion, motociclette e autobus in autostrada o in autostrada o automobili, biciclette e pedoni nelle aree urbane. L’eccesso di velocità è la causa principale di circa 25.000 collisioni stradali mortali in Europa”. “Le multe non sono l’obiettivo, ma solo il mezzo. L’obiettivo è quello di rendere i conducenti consapevoli del loro comportamento pericoloso”, ha commentato il gruppo operativo di ROADPOL.

ROADPOL Speed Marathon è un evento di 24 ore che si svolge ogni anno durante la primavera.

La prossima operazione ROADPOL, Truck & Bus, è prevista dal 10 al 16 maggio 2021.