VIDEONEWS & sponsored

(in )

PEREGO – FORZA ITALIA * ELEZIONI 2018: ” NON ABBIAMO ABBANDONATO LA COALIZIONE DI CENTRODESTRA, ABBIAMO SOLLEVATO UNA QUESTIONE DI METODO NELLA SCELTA DEL CANDIDATO PRESIDENTE “

Da alcuni giorni leggo comunicati stampa e post sui vari social decisamente accorati e dai toni apocalittici circa il futuro di Forza Italia con particolare riferimento alle prossime elezioni provinciali.

Premesso che la linea politica di Forza Italia non è cambiata e che quindi Forza Italia rimane elemento imprescindibile di qualunque alleanza di centro-destra, preme ribadire alcuni dati fondamentali.

Forza Italia in Trentino non ha abbandonato la coalizione di centro-destra autonomista e popolare ma ha sollevato una questione di metodo nella scelta del candidato Presidente, evidenziando la opportunità di procedere alla individuazione di un soggetto che fosse capace di aggregare attorno alla propria figura anche compagini politiche che oggi non sono parte della coalizione;

Mai da parte di Forza Italia è stato sollevato un problema circa la persona di Maurizio Fugatti che viene comunque ritenuto persona assolutamente capace e affidabile.

Quello che è in atto in questi giorni è un normale e fisiologico confronto che, essendo Forza Italia anche un partito nazionale, coinvolge anche gli organismi direttivi nazionali del partito.

In nessun momento è mai venuto meno il dialogo tra Forza Italia e la Lega, così come con le altre forze della coalizione, nella convinzione che non si possa sprecare l’occasione di ottobre prossimo per dare vita ad uno storico cambiamento alla guida del Trentino.

A fronte di quanto sopra le recenti esternazioni di soggetti i quali si dicono preoccupati delle sorti di Forza Italia e che dichiarano di operare scelte diverse dal partito in nome di una presunta fedeltà agli elettori o ad un esponente politico lasciano il tempo che trovano. A tutti costoro si ricorda che per poter discutere la linea politica di qualsiasi movimento occorre per prima cosa aderire allo stesso, mentre nessuno dei firmatari di appelli o post risulta ad oggi iscritto a Forza Italia e soprattutto in regola con i versamenti delle quote richieste agli eletti.

In secondo luogo a ciascuno dei soggetti in questione è stato espressamente richiesto dal commissario provinciale un coinvolgimento nella vita e delle decisioni del partito: richiesta cui è seguito solo il silenzio e il totale disinteresse. Eclatante in tal senso la risposta dei “giovani” i quali, invitati ad un incontro politico, rispondevano che gli incontro sono noiosi e che preferivano … “un aperitivo”!

Al di là quindi del folclore, Forza Italia del Trentino ribadisce il proprio impegno a favore di una coalizione di centro-destra autonomista e popolare, che la stessa ha promosso, e che si candida nel modo migliore alla guida del Trentino, in piena consonanza con la linea politica nazionale e con le direttive del presidente Berlusconi e del vice presidente Tajani.

 

*

Maurizio Perego

Commissario provinciale Forza Italia del Trentino