Al via domani a Bologna ‘Tutta un’altra storia. Gli anni 20 del 2000’. Tutta l’Italia si incontra a Bologna con il Partito Democratico per una tre giorni di apertura, partecipazione, discussione, confronto con i cittadini, con la società civile, con il mondo produttivo, sindacale, culturale del Paese oltre vedere la partecipazione dei membri di Governo, di dirigenti e amministratori del Partito Democratico.

I lavori di domani, venerdì 15 novembre, avranno inizio alle ore 17.30 a Palazzo Re Enzo (Piazza del Nettuno, 1), con i saluti del sindaco di Bologna Virginio Merola, della vicepresidente del PD Debora Serracchiani, del segretario del PD di Bologna Luigi Tosiani. A seguire interverrà Dario Franceschini, ministro dei Beni Culturali e capo delegazione del PD al Governo. I lavori proseguiranno con tre testimonianze, la prima di Bernard Dika, un giovane ventenne nato in Albania, italiano a ogni effetto, nominato dal presidente Mattarella ‘Alfiere della Repubblica’, poi di Hazal Koyuncuer, coordinatrice comunità curda di Milano, attivista, sempre in prima linea per raccontare il dramma della popolazione curda e infine di Simona Piccolo, una lavoratrice di Auchan in mobilità.

Questa prima parte si chiuderà con le letture di Iaia Forte di alcuni brani di Liliana Segre e con l’intervento del segretario nazionale del PD, Nicola Zingaretti. L’ultima parte della prima giornata vedrà due Talk: Gli Anni 20 per la libertà delle donne con Carlotta Sami, (Portavoce Unhcr), Giorgia Serughetti (ricercatrice in filosofia politica, Milano Bicocca), Lella Palladino (presidente di D.i.Re Donne in Rete contro la violenza), Cristina Messa (ex Rettore Università Bicocca Milano); Gli Anni 20 tra presente e futuro, con Enrico Giovannini, economista e portavoce dell’Alleanza per lo Sviluppo Sostenibile, Piero Ignazi, accademico e politologo, Anna Ascani, vice ministro dell’Istruzione.

Sabato 16 novembre i lavori inizieranno alle 9 con Gli Anni 20, l’Italia giusta e solidale con l’intervento di Fabrizio Barca, a seguire dalle 10.30 alle 14.30 si terranno i sei laboratori tematici:

Gli Anni 20 in rete: conoscenza, comunicazione, saperi (Palazzo Gnudi, Via Riva di Reno, 77) con Giacomo Bottos (Direttore della rivista Pandora), Eugenia Carfora (Preside Istituto Professionale Morano), Massimo Florio (Professore di Economia Pubblica, Università degli Studi di Milano), Roberta Paltrinieri (docente di Sociologia dei processi culturali e comunicativi, Università di Bologna), Massimiliano Tarantino (Direttore della Fondazione Feltrinelli);
Gli Anni 20 per vincere il declino: lavoro, scuola, cultura (Salone del Podestà) con Alessandra Casarico (docente di Scienza delle Finanze presso la Bocconi), Elena Granaglia (economista, ordinario di Scienza delle Finanze), Elisabetta Grilli (CNA Ancona), Luciano Modica (ex presidente della Crui), Andrea Morniroli (Forum Disuguaglianze Diversità), Gianfranco Viesti (ordinario di Economia applicata, Università di Bari);

Gli Anni 20 per un pianeta sostenibile: dalle città al mondo (Sala Re Enzo) con Gianna Le Donne (Fondazione Ecosistemi), Elena Granata (Professore associato di Urbanistica al Politecnico di Milano), Pietro Masina (docente Storia dell’Asia, Università Orientale Napoli), Michele Mezza (giornalista, saggista, docente universitario, esperto di algoritmi e società digitale), Edo Ronchi (ex Ministro dell’Ambiente, esperto di sviluppo sostenibile);

Gli Anni 20 per uno Stato rifondato e un’economia giusta (Sala degli Atti) con Sabina De Luca (dirigente Mef), Emanuele Felice (ordinario di Politica Economica di Pescara), Vincenzo Manco, (presidente Uisp, esecutivo forum Terzo settore), Andrea Roventini (economista, Istituto Sant’Anna Pisa), Alessandro Volpi (Docente di Storia contemporanea, di Storia del movimento operaio e sindacale e di Storia sociale presso il Dipartimento di Scienze politiche dell’Università̀ di Pisa);

Gli Anni 20 dei diritti, delle famiglie, delle scelte di vita (Circolo Passepartout, via Galliera, 25) Intervengono, tra gli altri: Stefano Anastasia ((portavoce della conferenza dei garanti territoriali delle persone private della libertà), Patrizia Borsellino (docente di Bioetica, Università Bicocca – Milano), Francesco Longo (Docente presso il Dipartimento di Analisi delle Politiche e Management Pubblico, Università Bocconi), Maria Rosaria Marella (docente diritto civile, Università di Perugia, dirige la rivista Critica del diritto privato), Angelo Schillaci (docente diritto pubblico comparato, La Sapienza);

Gli Anni 20 per una terra senza guerre: solidarietà, migrazioni, integrazione (Sala del Quadrante) Intervengono, tra gli altri: Piergiorgio Ardeni (ordinario di Economia politica e dello sviluppo, Università di Bologna), Marco De Ponte (segretario generale di ActionAid Italia), Massimo Livi Bacci (demografo), Anna Lisa Mandorino (Vice segretaria di Cittadinanzattiva), Annalisa Vandelli (fotoreporter e scrittrice).

La ripresa dell’assemblea sarà alle ore 15 con Gli Anni 20 della Nuova Europa e l’intervento di David Sassoli, presidente del Parlamento europeo e, a seguire, gli Anni 20 della mia generazione con Imen Jane, 25 anni, nata in provincia di Varese da genitori marocchini, laurea in economia alla Bicocca, negli ultimi mesi il suo account Instagram ha raggiunto oltre 140mila follower che seguono le sue storie per saperne di più di attualità ed economia politica, grazie alla scelta di Imen di parlare con un linguaggio pacato e non urlato.

Nel corso della plenaria interverranno, tra gli altri: Vincenzo Balzani, Carmelo Barbagallo, Stefano Bonaga, Elena Cattaneo, Ilaria Cucchi, Anna Maria Furlan, Maurizio Landini, Gad Lerner, Mauro Magatti, Vito Mancuso, Grammenos Mastrojeni, Francesco Occhetta, Gianfranco Pasquino, Laura Pennacchi, Federico Pizzarotti, Romano Prodi (video), Roberto Rossini, Beppe Sala, Chiara Saraceno, Massimiliano Tarantino, Riccardo Viale, Edoardo Zanchini. Le conclusioni saranno affidate ad Andrea Orlando, vicesegretario del Partito democratico.

Alle 20.30 presso DumBo, un ex scalo ferroviario, ora diventato spazio di rigenerazione urbana condivisa, si terrà una grande cena per la campagna elettorale per le regionali in Emilia Romagna, nel corso della quale Giovanni Floris dialogherà con il segretario nazionale Nicola Zingaretti e con il governatore Stefano Bonaccini.

Domenica 17 novembre i lavori si sposteranno presso FICO Eataly World – Sala Convegni (Via Paolo Canali, 8) e avranno inizio alle ore 9.30 con l’intervento di Gianni Cuperlo, presidente della Fondazione nazionale del PD e gli interventi, tra gli altri di Brando Benifei, Vincenzo Boccia, Francesca Bria (video), Francesca Chiavacci, Carla Chiusi, Graziano Delrio, Marco Furfaro, Lorenzo Guerini, Andrea Marcucci, Maurizio Martina, Stefano Massini, Iacopo Melio (video), Alberto Melloni, Matteo Orfini, Andrea Segrè, Elly Schlein, Marino Sinibaldi, Aboubakar Soumahoro. Gli interventi finali sono quelli di Paolo Gentiloni, commissario europeo per gli Affari economici e monetari e Stefano Bonaccini, presidente della Regione Emilia Romagna e candidato anche alle prossime regionali di gennaio.

Il segretario nazionale del Partito democratico, Nicola Zingaretti, concluderà la tre giorni bolognese.

A seguire, alle 14.30, si riunirà l’Assemblea nazionale del Partito democratico sulle modifiche allo Statuto.