PATT – PARTITO AUTONOMISTA TRENTINO TIROLESE * INTEGRAZIONE DISABILI: « LA POLITICA DELLE FAKE NEWS DI CIA È STATA SMENTITA DALLA SUA STESSA MAGGIORANZA »

Patt: La politica delle fake news di Claudio Cia è stata smentita dalla sua stessa maggioranza.

L’11 giugno sul quotidiano online “La Voce del Trentino” il movimento Agire per il Trentino aveva rivolto delle accuse gravi nei confronti dell’ex Presidente della Giunta Provinciale Ugo Rossi in merito a debiti relativi alla mancata integrazione delle persone con disabilità sul lavoro. Queste accuse da lì a poche ore sono state smentite dall’Ufficio Stampa della Provincia.

In questi giorni stiamo assistendo all’ennesimo tentativo di diffamazione portato avanti dal movimento del Consigliere Claudio Cia nei confronti dell’ex Presidente della Provincia Ugo Rossi. L’11 Giugno, sulla testata online La Voce del Trentino, il Movimento Agire per il Trentino ha rivolto pesanti accuse di mala gestione alla precedente Giunta provinciale in merito ad un mancato rispetto della Legge 68/99 sull’obbligo di assunzione di personale disabile.

Le accuse, sostenute da presunti documenti presentati da Agire, hanno trovato la pronta ed ufficiale smentita dall’attuale Giunta Provinciale, sostenuto anche dal Consigliere Cia. Smentita a cui ha dato voce l’ufficio Stampa della Provincia con un comunicato dal titolo evocativo: “Legge 68/99: in Provincia sono rispettate le norme sull’obbligo di assunzione di personale disabile”.

Siamo tutti a conoscenza dello stile politico di Claudio Cia, uno stile da opposizione, una politica in cui si utilizzano notizie forti con il solo scopo di ottenere visibilità. Se questo, dai banchi dell’opposizione, poteva dare i propri frutti, ora ci troviamo al paradosso politico: il capo di un movimento che siede nei banchi della maggioranza, che viene smentito dalla sua stessa maggioranza. Sappiamo, e su questo siamo solidali nei confronti di Cia, che l’essere al Governo comporta un impegno maggiore del fare una politica degli scoop. Ma l’essere al Governo comporta soprattutto il lavorare in silenzio per trovare le idee migliori per il nostro Trentino. Ecco perché non possiamo tollerare quando sui media escono falsità e diffamazioni come quelle sostenute dal movimento Agire ed è per questo che vogliamo stigmatizzare fortemente le gravi illazioni fatte circolare.

Il modo di fare politica del Partito Autonomista è un altro, focalizzato al bene comune, al bene del nostro Trentino. Per questo motivo vorremmo consigliare all’Assessore Regionale Claudio Cia una maggiore attenzione alla documentazione quando porta avanti le sue battaglie politiche.