VIDEONEWS & sponsored

(in )

PAT* VISITE GUIDATE A TRIDENTUM E ALLA MOSTRA “OSTRICHE E VINO, IN CUCINA CON GLI ANTICHI ROMANI” DAL 24 NOVEMBRE

Visite guidate a Tridentum e alla mostra “Ostriche e vino. In cucina con gli antichi romani”. Venerdì 24 novembre, 1, 8, 15 e 22 dicembre. Tornano, in occasione del Mercatino di Natale di Trento, le visite guidate a Tridentum la città sotterranea, alla mostra “Ostriche e vino. In cucina con gli antichi romani” e all’area archeologica di Palazzo Lodron. Una proposta per scoprire il volto più antico della città, nascosto a chi percorre le vie del centro storico cittadino ma ricco di storia e suggestione.

Il primo appuntamento è venerdì 24 novembre, alle ore 15, con ritrovo presso il S.a.s.s. Spazio Archeologico Sotterraneo del Sas, sotto piazza Cesare Battisti. L’iniziativa sarà ripetuta venerdì 1, 8, 15 e 22 dicembre. Le visite guidate, condotte dalle archeologhe dei Servizi educativi della Soprintendenza per i beni culturali, sono rivolte ad un massimo di 35 persone, previa prenotazione tel. 0461 230171 entro le ore 12 del giorno dell’iniziativa (partecipazione 2 euro oltre alla tariffa di ingresso).

L’itinerario prevede la visita al S.a.s.s., luogo di particolare fascino che con oltre 1700 metri quadrati di città romana è divenuto il simbolo di Tridentum. Nel sito è allestita la mostra “Ostriche e vino. In cucina con gli antichi romani” che propone un excursus sulle abitudini alimentari e la cucina in età romana sulle sponde dell’Adige.

Sono esposti reperti provenienti dalle indagini archeologiche del territorio trentino, databili tra il I ed il IV secolo d.C.: utensili e suppellettili da tavola in ceramica fine e grezza e in vetro, vasellame in bronzo per la cottura dei cibi oltre a resti vegetali, come cereali, legumi, vinaccioli, noccioli di olive. Materiali di intatta bellezza tra cui spiccano i raffinati vetri smerigliati di coppe e bicchieri che svelano un gusto ricercato e grandi abilità artigiane.

Molte le curiosità, come le ostriche di mare provenienti probabilmente dall’Adriatico. Dal S.a.s.s., lungo l’antico tracciato viario romano, la visita prosegue nell’area archeologica di Palazzo Lodron, sotto l’omonima piazza, dove è stato portato alla luce parte di un quartiere dell’antica Tridentum. Nei vani interrati del prestigioso edificio storico sono visibili tratti della cinta muraria meridionale e di un cardo minore e resti di una torre, di abitazioni private con impianto di riscaldamento e di una bottega vinaria.

 

*

Informazioni
Provincia autonoma di Trento
Soprintendenza per i beni culturali
Ufficio beni archeologici
Via Mantova, 67 – 38122 Trento
tel. 0461 492161
[email protected]
www.cultura.trentino.it/Temi/Archeologia