Dichiarazione del Segretario Generale della Presidenza della Repubblica

Un Tavolo per valorizzare il patrimonio culturale ecclesiastico e sviluppare il turismo religioso. Lo schema di accordo prevede iniziative concertate per l’area del Triveneto.

Approvato oggi dalla Giunta provinciale, su proposta dell’assessore alla cultura Mirko Bisesti e dell’assessore alla promozione e al turismo Roberto Failoni, l’accordo per la costituzione di un Tavolo di lavoro fra Conferenza episcopale del Triveneto, le province autonome di Trento e Bolzano e le Regioni Friuli Venezia Giulia e Veneto per la valorizzazione del patrimonio culturale ecclesiastico e lo sviluppo del turismo religioso.

L’iniziativa si inserisce all’interno di un protocollo d’intesa sottoscritto nel 2017 tra la Conferenza delle Regioni e delle Province autonome e la CEI (Conferenza Episcopale Italiana), che prevede la definizione di politiche comuni e iniziative concertate nell’ambito del turismo religioso, costituendo di forme di collaborazioni stabili tra le amministrazioni e la stessa CEI.

Il Tavolo per il Triveneto è un organo collegiale consultivo di carattere tecnico-scientifico di durata quinquennale, cui prenderanno parte referenti competenti in materia di turismo e cultura, senza assunzione di oneri aggiuntivi a carico del bilancio provinciale.

Tra i suoi obiettivi, la progettazione di azioni congiunte volte a promuovere la conoscenza delle diversità dei luoghi e delle comunità tipiche di ciascun territorio, facilitando la definizione di itinerari turistico-religiosi, interculturali e interreligiosi, con un’attenzione particolare allo sviluppo di un turismo sostenibile e di qualità, agevolando l’accessibilità per tutti e la formazione degli operatori turistici e culturali.