News immediate,
non mediate!
Categoria news:
LANCIO D'AGENZIA

PAT * “TRENTINO PER LA RICERCA”: « L’EDIZIONE 2022 È RIVOLTA A GIOVANI DI ETÀ NON SUPERIORE AI 40, SARANNO ASSEGNATI UN TOTALE DI NOVE PREMI »

Scritto da
09.09 - domenica 18 settembre 2022

Istituito il “Premio Trentino per la Ricerca”. Prosegue l’impegno per promuovere l’eccellenza della ricerca scientifica sul territorio provinciale, anche attraverso iniziative volte a dare maggiore visibilità ai risultati e all’impatto territoriale della stessa.

Considerata l’importanza del sistema della ricerca e dell’innovazione per lo sviluppo del territorio, con un provvedimento proposto dall’assessore provinciale allo sviluppo economico, ricerca e lavoro, la Giunta provinciale ha istituito il “Premio Trentino per la Ricerca”.

Il premio vuole essere uno stimolo a perseguire l’eccellenza della ricerca e uno strumento di comunicazione e divulgazione dei suoi risultati ad un pubblico ampio e anche non specialistico. L’edizione 2022 è rivolta a giovani ricercatrici e ricercatori, di età non superiore a 40 anni. Con il provvedimento adottato dalla Giunta provinciale è stato approvato il bando che individua i criteri e le modalità per la partecipazione all’iniziativa.

Nei prossimi giorni, con un provvedimento del Dirigente del Servizio industria, ricerca e minerario, sarà approvata la modulistica e saranno stabiliti i termini per la presentazione delle domande di partecipazione.

I premi saranno assegnati previa valutazione dell’attività di ricerca: i temi devono essere riconducibili a uno o più degli ambiti previsti dai tre panel scientifico-disciplinari dello European Research Council (ERC) ossia: Scienze fisiche e ingegneria; Scienze della vita; Scienze umane e sociali.

Il “Premio Trentino per la Ricerca – Giovani ricercatrici e ricercatori” si articolerà in due fasi.

Nella prima fase, volta a valutare l’eccellenza scientifica, saranno assegnati un totale di nove premi a ricercatrici/ricercatori, selezionati in seguito alla valutazione di tutte le candidature ricevute e ammissibili.

Gli importi dei premi per i primi tre classificati per ogni panel sono i seguenti:

1° classificato – Euro 5.000;

2° classificato – Euro 2.000;

3° classificato – Euro 1.000.

Nella seconda fase, le/i 9 vincitrici/vincitori della prima fase competeranno per l’assegnazione di un premio aggiuntivo per la divulgazione della scienza: oggetto di valutazione saranno i video presentati in sede di candidatura che saranno mostrati nel corso di un evento pubblico finale. Il valore di questo premio è di Euro 2.000.

L’incarico di effettuare la valutazione di merito scientifico per l’assegnazione dei premi della prima fase è riservato al Comitato per la ricerca e l’innovazione, che potrà anche avvalersi della collaborazione di esperti afferenti agli organismi di ricerca.

Per l’assegnazione del premio relativo alla divulgazione della scienza si prevede la costituzione di una giuria che sarà nominata dal Dirigente del Servizio industria, ricerca e minerario della Provincia.

La proclamazione dei vincitori sarà effettuata nel corso dell’evento finale, che avrà luogo nella prima metà del prossimo mese di dicembre.

Categoria news:
LANCIO D'AGENZIA

I commenti sono chiusi.