Necessità educative speciali, dal 1° al 30 giugno le domande. Il Servizio Istruzione ricorda il termine ultimo per l’accreditamento.

Gli enti che intendono erogare servizi a favore degli studenti con bisogni educativi speciali dovranno presentare domanda per l’accreditamento a partire da sabato 1° giugno fino a domenica 30 giugno 2020. Lo ricorda il Servizio Istruzione del Dipartimento Istruzione e Cultura.

L’iscrizione nel registro dei soggetti accreditati costituisce presupposto necessario ai fini dell’affidamento, in via ordinaria, dei servizi e interventi a favore degli studenti e studentesse con bisogni educativi speciali.

Tutti gli enti interessati ad ottenere l’accreditamento dovranno pertanto presentare domanda a partire da sabato 1° giugno fino a domenica 30 giugno 2020, al Servizio Istruzione, Via Gilli 3, 38121 Trento, con le seguenti modalità:

1) posta elettronica certificata all’indirizzo: serv.istruzione@pec.provincia.tn.it (modalità – di consegna obbligatoria per gli Enti pubblici);

2) con lettera raccomandata con avviso di ricevimento;

3) consegnata a mano presso la sede della struttura provinciale competente o agli sportelli decentrati di assistenza e di informazione della Provincia autonoma di Trento, che rilasciano ricevuta attestante la data di consegna previo appuntamento in considerazione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19. (vedasi comunicato 1079 d.d. 20.05.20)

E’ importante ricordare che per l’anno 2020 l’accreditamento avrà validità di un anno, mentre gli accreditamenti in scadenza a luglio 2020 verranno prorogati di un anno, fermo restando l’obbligo di presentare l’apposito modello di conferma della permanenza dei requisiti di accreditamento, compilato e sottoscritto dal legale rappresentante, sempre a partire da sabato 1 giugno fino a domenica 30 giugno 2020.

La relativa modulistica è disponibile sul portale della Provincia Autonoma di Trento nella sezione modulistica – all’indirizzo www.modulistica.provincia.tn.it e sul sito .www.vivoscuola.it/accreditamento-bes

Eventuali informazioni e chiarimenti nel merito possono essere forniti dal Servizio Istruzione – Ufficio per le politiche di inclusione e cittadinanza – 0461 495484 – Giulia Zanlucchi (0461 497298 – giulia.zanlucchi@provincia.tn.it)