News immediate,
non mediate!

Ferrovia Trento-Canazei: Intervista a Massimo Girardi (Presidente Transdolomites)

Categoria news:
LANCIO D'AGENZIA

PAT * PROGRAMMA GOL: « IN DUE MESI L’AGENZIA DEL LAVORO HA COINVOLTO 2.343 PERSONE, PER UN TOTALE DI 1.506 APPUNTAMENTI SEGNATI IN AGENDA »

Scritto da
17.56 - mercoledì 05 ottobre 2022

Programma Gol, in due mesi Agenzia del lavoro ha coinvolto 2.343 persone.A Trento il commissario Anpal, Tangorra: “Guardiamo al Trentino per la sperimentazione già avviata”. Conoscenza del sistema trentino delle politiche attive del lavoro e confronto con una rappresentanza degli operatori dei Centri per l’impiego e degli Enti accreditati alla formazione e al lavoro. Il commissario straordinario di Anpal (Agenzia nazionale politiche attive del lavoro) Raffaele Tangorra si trova in questi giorni in Trentino, nell’ambito della sessione di incontri sul territorio nazionale per un approfondimento mirato sul programma Gol, nell’ambito del Piano nazionale di ripresa e resilienza, che si basa sulla personalizzazione dei servizi offerti alle persone, per un orientamento di base più mirato attraverso un’attenta valutazione dell’occupabilità.

Nel pomeriggio Tangorra avrà un colloquio anche con l’assessore provinciale allo sviluppo economico e lavoro, Achille Spinelli. “Per un territorio come il vostro è comprensibilmente difficile seguire le politiche nazionali, alla luce della vostra autonomia e dell’avanzamento dei progetti messi in campo dalla Provincia” sono state le parole del commissario, nel corso del confronto con il presidente e la direttrice di Agenzia del lavoro, Riccardo Salomone e Stefania Terlizzi, oltre che con il dirigente del Servizio attività per il lavoro, cittadini e imprese, Luca Aldrighetti. Il commissario Tangorra ha osservato come il programma Gol – nell’ambito dei progetti di orientamento – rappresenti un’evoluzione del modello Trentino: “Il vostro contributo è importante, dato che molti elementi della riforma nazionale qui erano già stati messi in atto. Un modello al quale guardiamo con attenzione”.

Guardando allo stato di attuazione del programma Gol, con gli interventi messi in campo dalla Provincia autonoma di Trento, è stato spiegato che dal 20 luglio scorso (data di partenza del programma) al 30 settembre siano stati coinvolti 2.343 lavoratori, per un totale di 1.506 appuntamenti segnati in agenda. Nello specifico, si tratta di 77 percettori del reddito di cittadinanza, 1.484 possessori di Naspi e 782 soggetti in altra condizione prevista da Gol. Gli under 30 rappresentano il 24,2% del totale e gli ultra 55enni il 15,7%.

Per il Trentino è a disposizione un fondo complessivo 43 milioni di euro nel triennio 2022-2025 (8.624.000 euro destinati all’anno in corso). Entro fine 2022 è previsto il coinvolgimento di 5.880 soggetti, di cui 1.568 coinvolti nelle attività di formazione e 588 che dovranno rafforzare le proprie competenze digitali. Entro il 2025 è previsto che la Provincia tratti circa 30.000 lavoratori disoccupati o sospesi dal lavoro; di questi, 22.500 dovrebbero rappresentare le categorie più svantaggiate, con obbligo di raggiungere almeno 8.000 persone tramite attività formativa. Una piena integrazione fra la politica nazionale e provinciale, in un quadro in cui lo Stato garantisce il finanziamento, il monitoraggio e la verifica della spesa secondo standard condivisi mentre la responsabilità della realizzazione dei progetti spetta alla Provincia, sfruttando anche quanto già realizzato sul territorio.

Categoria news:
LANCIO D'AGENZIA

I commenti sono chiusi.