VIDEONEWS & sponsored

(in )

PAT * PROGETTO “MOVE MOBILITÀ VERSO L’EUROPA”: « ANNULLATE LE INIZIATIVE PER IL 2020, I 700MILA EURO VERRANNO REIMPIEGATI IN FAVORE DI POLITICHE DEL LAVORO »

Lo ha stabilito la Giunta provinciale. Progetto “MoVE mobilità verso l’Europa” annullate le iniziative per il 2020.

La situazione di emergenza sanitaria in atto a livello mondiale, dovuta alla diffusione del virus Covid19, ha imposto importanti restrizioni alla mobilità delle persone, sia nell’ambito domestico, che internazionale. A causa di tali limitazioni e a tutela della salute dei cittadini trentini, l’Amministrazione provinciale si vede costretta a sospendere, per l’anno in corso, tutti gli interventi di mobilità verso i Paesi esteri rivolti alla popolazione adulta previsti nell’ambito del progetto MoVe – “Mobilità verso l’Europa”. Il programma comprendeva full immersion linguistiche e tirocini formativi in Paesi di lingua inglese e tedesca.

Il programma MoVE – Mobilità verso l’Europa è un’iniziativa della Provincia autonoma di Trento nell’ambito del Programma Operativo FSE 2014-2020. È cofinanziato dall’Unione Europea – Fondo sociale europeo, dallo Stato italiano e dalla Provincia autonoma di Trento. L’iniziativa, rivolta alla popolazione trentina di età compresa tra i 25 e i 65 anni, è finalizzata al miglioramento delle competenze linguistiche, con lo scopo di rafforzare le possibilità occupazionali dei partecipanti attraverso l’innalzamento delle capacità necessarie per lavorare in contesti sempre più internazionali.

Purtroppo, in questa fase di incertezza sanitaria, le misure di contenimento dell’epidemia e le norme a tutela della salute pubblica che limitano la mobilità intraeuropea, hanno costretto il Servizio provinciale competente ad annullare l’intero programma per l’anno 2020. Il progetto sarà riproposto nel 2021 con nuove scadenze per l’adesione.

L’importo stanziato per l’iniziativa, pari a 700.000 euro, verrà reimpiegato in favore di politiche attive e passive del lavoro nella provincia di Trento.