VIDEONEWS & sponsored

(in )

PAT* POLIZIA LOCALE, OLTRE SEI MILIONI DI EURO DAL FONDO SPECIFICI SERVIZI COMUNALI

Ripartita la quota per il 2017. Polizia locale, oltre sei milioni di euro dal fondo specifici servizi comunali.

Si continua ad investire in materia di sicurezza. Su proposta dell’assessore agli enti locali Carlo Daldoss, la Giunta provinciale ha adottato un provvedimento con cui è stata ripartita fra i vari enti locali capofila dei Corpi intercomunali, la quota, pari a circa 6.071.000 euro in totale, del fondo specifici servizi comunali relativa al servizio di polizia locale per il 2017.

“Quello della polizia locale – ha sottolineato l’assessore Daldoss – è un presidio molto importante per le comunità, che grazie al lavoro di quelli che una volta venivano chiamati vigili urbani avvertono la prossimità delle istituzioni nei luoghi dove si svolge la vita quotidiana.

E’ un’attività contraddistinta da un grado sempre maggiore di preparazione normativa e operativa e che necessità di un’organizzazione all’altezza di compiti sempre più estesi, diversificati e complessi. Per questo, d’intesa con le autonomie locali, la Provincia continua ad assicurare il suo sostegno a questa importante funzione che è repressiva ma soprattutto preventiva”.

Il Progetto per la sicurezza del territorio ha preso avvio nei primi anni 2000. Nel tempo il sostegno finanziario a questa attività si è consolidato nei fondi della finanza locale oggetto ogni anno di uno specifico protocollo d’intesa. L’importo stanziato per quest’anno tiene conto delle modifiche intervenute nelle convenzioni tra i diversi comuni interessati, tra nuove adesioni e recessi. Attualmente in Trentino i Corpi intercomunali di polizia locale sono quindici.