VIDEONEWS & sponsored

(in )

PAT * OSPEDALE CAVALESE – REPLICA PRESIDENTE FUGATTI: « L’IMPEGNO È MASSIMO, C’È UNA PREVISIONE DI SPESA DI 35 MILIONI E SI PREVEDE L’AVVIO DEI LAVORI DAL 2022 »

La replica del presidente Maurizio Fugatti. Cavalese, l’impegno sull’ospedale è massimo.

“Il nostro impegno sull’ospedale di Cavalese è massimo”, è la replica del presidente Maurizio Fugatti, anche a nome dell’assessore alla salute Stefania Segnana, rispetto a quanto riportato oggi dalla stampa locale. ”

Nella manovra economico-finanziaria 2020 che abbiamo da poco presentato – prosegue il presidente – abbiamo stanziato 227 milioni nel settore delle opere sanitarie, con particolare attenzione non solo al nuovo ospedale del Trentino, ma all’ospedale di Cavalese”. E proprio per il presidio sanitario della val di Fiemme la cifra di programmazione è elevata: “Globalmente, in parte come limite di spesa in parte come conto capitale, c’è una previsione di spesa di circa 35 milioni e si prevede l’avvio dei lavori dal 2022, compatibilmente con le gare di appalto”.

E proprio qui sta forse il fraintendimento: “E’ evidente – conclude il presidente Fugatti – che stiamo parlando di interventi che si sviluppano su una programmazione pluriennale a partire dal 2022, proprio per questo gli importi di spesa sono programmati non ora, ma nel periodo in cui effettivamente i cantieri inizieranno, nel 2022 appunto”.