VIDEONEWS & sponsored

(in )

PAT – ISPAT * OCCUPAZIONE: « IL I° TRIMESTRE 2020 MOSTRA UN TREND DEMOGRAFICO IN LIEVE CRESCITA EVIDENZIANDO UN INCREMENTO DELLO 0,3% RISPETTO ALLO STESSO TRIMESTRE DEL 2019 »

Il I° trimestre 2020 mostra un trend demografico in lieve crescita evidenziando un incremento dello 0,3% rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente.

Nonostante la crescita degli occupati dipendenti a tempo indeterminato, si registra un rallentamento dell’occupazione complessiva su base tendenziale. Diminuisce, infatti,il lavoro a tempo determinato e persistono le difficoltà del lavoro indipendente che risente del difficile contesto economico accentuato dall’emergenza sanitaria derivata dal Covid-19.

In ragione delle dinamiche evidenziate, il tasso di occupazione su base tendenziale calcolato per la classedi età 15-64 anni si riduce di 0,9 punti percentuali (dal 68,0% al 67,1%).

La caduta occupazionale interessa tutte e tre le fasce di età (15-34 anni, 35-49 anni, 50 anni e più) anche se con intensità diverse. A risentirne maggiormente è l’occupazione della componente più adulta della popolazione attiva che cala del 2,5%.

L’occupazione giovanile e quella della classe centrale dei lavoratori rimangono sostanzialmente stabili e per quest’ultima, nonostante la lieve contrazione della loro numerosità, si registra un aumento del relativo tasso di occupazione (1,7 punti percentuali).

La riduzione del numero degli occupati interessa esclusivamente la componente maschile che si contrae del 2,9%, mentre cresce dell’1,2% quella femminile. Nel confronto territoriale, il tasso di occupazione in Trentino evidenzia un andamento altalenante con un peggioramento nel 1° trimestre 2020 nei confronti di quello della ripartizione Nord-est, ma superiore di 8,7 punti percentuali rispetto al livello nazionale.

 

[pdf-embedder url=”https://www.agenziagiornalisticaopinione.it/wp-content/uploads/2020/10/NotaCongiuntaOccupazioneISPAT_AdL_I_trim2020.1602136575.pdf”]