VIDEONEWS & sponsored

(in )

PAT * DOPPIA INAUGURAZIONE OGGI IN VALSUGANA: UN NIDO A RONCEGNO E UNA SCUOLA MATERNA A CALCERANICA: ROSSI, “POSSIAMO TORNARE AD INVESTIRE CON FIDUCIA SUL FUTURO”

Doppia inaugurazione oggi in Valsugana: un nido a Roncegno e una scuola materna a Calceranica. Il presidente Rossi: “Possiamo tornare ad investire con fiducia sul futuro”.

Una grande festa di popolo, a cui hanno partecipato molte famiglie con tanti bambini, oggi in Valsugana, dove sono state inaugurate due nuove strutture rivolte all’infanzia.

A Roncegno, il nido Nemo, rivolto ai bambini da 0 a 3 anni, gestito da un consorzio di cooperative e a Calceranica, dove c’è stato il taglio del nastro per la sede ristrutturata della scuola materna.

“Queste due strutture – ha detto il presidente della Provincia, Ugo Rossi, che ha partecipato ad entrambi gli eventi – ci dicono che possiamo tornare ad investire con fiducia sul futuro.

I servizi all’infanzia ci permettono, infatti, di costruire una società più equilibrata. Perché da un lato mettiamo in campo un progetto educativo di qualità, nei confronti di coloro che saranno i cittadini del futuro.

Una qualità che non è dovuta solo alle strutture, ovviamente, ma anche all’impegno e alla passione degli educatori che ci lavorano.

Dall’altro lato possiamo lanciare anche un messaggio di fiducia verso i giovani, che stanno pensando di costruire una famiglia.

In Trentino ci sono servizi di primo ordine per l’infanzia e per la conciliazione famiglia-lavoro, che permettono di affrontare il futuro con maggiore serenità”.

“Certo dobbiamo proseguire – ha aggiunto Rossi – su questa strada, soprattutto nella fascia della prima infanzia, dove c’è bisogno di un potenziamento di questo tipo di offerta.

Ma i dati sono positivi, se pensiamo che nel decennio 2007-2017 l’occupazione femminile è aumentata in Trentino di oltre il 16% e fra le donne che lavorano è cresciuto il numero di quelle con figli.

È molto significativo, dunque, inaugurare nello stesso giorno – ha sottolineato il presidente – due strutture simili, per le quali mi complimento con gli amministratori comunali.

Ciò dimostra che il nostro territorio crede molto nella famiglia e nel suo futuro”.

Il Nido di Roncegno, struttura ecosostenibile che ospita, con orari molto flessibili, una ventina di bambini, è stato costruito grazie ad un progetto di finanza pubblico-privato che, nell’ultimo triennio, ha visto la collaborazione attiva dell’Amministrazione comunale e del Consorzio Cooperativo il Fu.so (futuro sostenibile).

All’inaugurazione erano presenti, fra gli altri, il sindaco, Mirco Montibeller e l’assessora alle politiche sociali Giuliana Gilli.

La scuola equiparata dell’infanzia di Calceranica, gestita dalla Federazione provinciale Scuole materne, è stata finanziata dalla Provincia e dal Comune e ospita due sezioni, con 63 bambini, che oggi sono stati i veri protagonisti della festa.

All’inaugurazione erano presenti, oltre alle maestre e a quanti hanno lavorato per la realizzazione della struttura, il sindaco Cristian Uez, il presidente della Federazione provinciale Scuole materne, Giuliano Baldessari e l’assessore provinciale Luca Zeni.