News immediate,
non mediate!

PAT * DISCARICA DI PILCANTE – ALA (TN): « CONSEGNATE AL PRESIDENTE FUGATTI 1.861 FIRME PER DIRE “NO” AL PROGETTO »

Scritto da
19:38 - 4/11/2019

Discarica di Pilcante: consegnate al presidente Fugatti 1861 firme per dire no al progetto.

“Il tema della tutela ambientale e della salute dei cittadini è per noi prioritario e siamo a conoscenza delle vostre preoccupazioni”. Così il presidente della Provincia, Maurizio Fugatti, che nel pomeriggio ha incontrato a Trento i rappresentanti del Comitato “No discarica Pilcante” che hanno consegnato al governatore 1861 firme, raccolte nei comuni di Ala e di Avio, di cittadini contrari al progetto di realizzazione di una discarica nell’area di proprietà della Cave di Pilcante S.a.s., progetto che è stato sottoposto al procedimento di V.I.A. nel mese di aprile.

I rappresentanti del Comitato, fra cui anche la deputata Vanessa Cattoi, hanno evidenziato come, a loro giudizio, il progetto sarebbe in contrasto con la vocazione agricola e turistica di quel territorio e che potrebbe essere dannoso anche per la salute dei cittadini.

Il presidente, accompagnato dalla dirigente Livia Ferrario, ha spiegato come nell’assestamento di bilancio sia stata approvata una norma con la quale vengono sospese, per un anno, tutte le istruttorie per il rilascio di autorizzazioni relative all’esercizio di discariche, in attesa di un aggiornamento del piano stralcio dei rifiuti inerti. “Stiamo verificando – ha detto la dirigente Ferrario – la possibilità di chiedere di abbassare la quantità di materiale conferito in quella cava ed in conferenza dei servizi abbiamo richiesto una campagna di monitoraggio di almeno un anno delle acque sotterranee. Ma soprattutto – ha aggiunto – stiamo cercando di capire quali spazi vi siano per rivedere la programmazione prevista dal vecchio e datato piano Comprensoriale. Questo ci potrebbe consentire di dare una finalità diversa al progetto”.

“Vogliamo capire ed approfondire la questione tenendo in considerazione le vostre legittime preoccupazioni – ha concluso Fugatti – nel rispetto delle regole. Siamo inoltre in contatto con le amministrazioni comunali interessate che ci hanno manifestato le stesse preoccupazioni. La tutela della salute pubblica è al centro dell’interesse della Giunta provinciale”.

Categorie Articolo:
LANCIO D'AGENZIA

I commenti sono chiusi.