News immediate,
non mediate!

PAT * DEPURAZIONE E RIFIUTI URBANI: « PREVISTA LA REALIZZAZIONE DI UN NUOVO COMPARTO DI SEDIMENTAZIONE, 1.9 MLN LA SPESA »

Scritto da
16:30 - 30/11/2019

Depurazione e rifiuti urbani, approvato il secondo aggiornamento del Documento di Programmazione settoriale. Sarà potenziato l’impianto di depurazione di Avio: la novità è contenuta nel secondo aggiornamento del Documento di Programmazione settoriale 2019 – 2021 relativo agli interventi delle opere igienico sanitarie (impianti di depurazione, collettori e impianti per rifiuti urbani), adottato dalla Giunta provinciale su proposta del presidente Maurizio Fugatti. Per l’intervento, che consiste nella realizzazione di un nuovo comparto di sedimentazione, si prevede un investimento di 1.910.000 euro. La progettazione sarà avviata nel 2020, preceduta da sondaggi e analisi dei terreni.

Ulteriori novità sono rappresentate dalla previsione di trasformare in definitiva l’attuale viabilità provvisoria per l’accesso al centro di trasferimento rifiuti di Scurelle, per un importo di 155.000 euro, e la manutenzione straordinaria dei centri integrati di Medoina (Castello Molina di Fiemme) e Ciré (Pergine), per l’importo complessivo di 155.000 euro.

Il Documento di Programmazione settoriale, adottato dal Consiglio di amministrazione dell’Agenzia per la Depurazione il 30 ottobre scorso, per il resto conferma gli interventi già previsti e comprende in totale lavori per 158.479.692,45 euro: 129.259.238,46 euro per collettori e impianti di depurazione e 29.220.453,99 euro per gli impianti per i rifiuti urbani.

Categorie Articolo:
LANCIO D'AGENZIA

I commenti sono chiusi.