VIDEONEWS & sponsored

(in )

PAT * DANNI DA MALTEMPO: ” APPROVATI CRITERI E MODALITÀ PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI E INDENNIZZI A FAVORE DI PRIVATI “

Danni da maltempo: approvati criteri e modalità per la concessione di contributi e indennizzi a favore di privati. Sostegno alle famiglie e alle attività economiche e produttive, modifiche al protocollo d’intesa con le banche, gli intermediari finanziari e Confidi.

Danni a veicoli, ad immobili adibiti ad abitazione e alle proprietà fondiarie appartenenti a soggetti privati, danni alle attività economiche e di lavoro autonomo, danni alle attività agricole e dell’acquacoltura, danni alle attività dei Consorzi di miglioramento fondiario e dei Consorzi di bonifica: sono i cinque ambiti di intervento del provvedimento, approvato oggi dalla Giunta provinciale, su proposta del presidente Maurizio Fugatti, con cui sono stati approvati criteri e modalità per la concessione di contributi e indennizzi per chi è stato colpito dal maltempo che si è abbattuto sul Trentino alla fine del mese di ottobre.

Oltre al sostegno alle famiglie e alle attività economiche e produttive, il provvedimento approvato ha apportato modifiche al protocollo d’intesa con le banche, gli intermediari finanziari e Confidi, per consentire una effettiva estensione delle misure previste dal protocollo a tutti i cittadini e alle imprese del Trentino colpite dagli eccezionali eventi meteorologici di fine ottobre.

La presentazione delle domande potrà avvenire a partire dal 10 gennaio 2019 e fino al 1 marzo 2019. La modulistica da utilizzare per la presentazione delle domande di contributo sarà resa disponibile sul sito istituzionale della Provincia.

Collegata alle norme contenute nella “Variazione al bilancio di previsione della Provincia autonoma di Trento per gli esercizi finanziari 2019-2021”, varata dalla Giunta provinciale oggi e che sarà sottoposta all’esame del Consiglio provinciale, è stata introdotta tra i criteri anche la possibilità di concedere contributi a favore di soggetti privati che realizzano, sulle rispettive proprietà fondiarie, interventi di sgombero e pulizia per la riqualificazione del decoro urbano e del paesaggio.

In relazione alla nomina da parte della Giunta provinciale di una figura dirigenziale con il compito di coordinare le attività di ricostruzione a seguito dell’emergenza maltempo dell’ottobre scorso, anche la gestione dell’attività tecnico-amministrativa relativa alla concessione dei contributi e indennizzi sarà oggetto di un attento monitoraggio, in relazione alla complessità delle problematiche e all’esigenza di garantire un’adeguata organizzazione e collaborazione tra le diverse strutture interessate, anche al fine di una migliore valutazione dei bisogni che possono emergere nel corso degli interventi di ripristino e ricostruzione.

La copertura finanziaria per quanto riguarda i contributi e gli indennizzi è stata individuata all’interno delle risorse della variazione di bilancio 2019-2021, il cui disegno di legge è stato approvato contestualmente e verrà discusso dal Consiglio provinciale nelle prossime settimane.