Codice Rosso: l’assessore Segnana ringrazia Procura e Apss. Stamani la firma della convenzione, Segnana: “Massima attenzione alle vittime di violenza”.

“Vorrei ringraziare la Procura di Trento e l’Azienda sanitaria per l’importante convenzione sottoscritta stamani, si tratta di un segnale fondamentale di collaborazione fra le istituzioni per dare il massimo sostegno alle donne vittime di violenza di genere o domestica, ai minori e alle persone vulnerabili che devono poter contare su tutto il supporto e l’aiuto possibili”.

Con queste parole l’assessore alla salute, politiche sociali, disabilità e famiglia Stefania Segnana, oggi impegnata insieme all’esecutivo nell’esame della manovra finanziaria 2020-2022, ha salutato la firma del’accordo in Tribunale a Trento.

La convenzione sottoscritta stamani fra il Procuratore distrettuale di Trento, Sandro Raimondi e il direttore generale dell’Azienda provinciale per i servizi sanitari Paolo Bordon, prevede l’attuazione del cosiddetto “Codice Rosso”, ovvero di un servizio di supporto alla polizia giudiziaria e al pubblico ministero per le vittime di violenza domestica o di genere.