Il “grazie” della Giunta provinciale alla presidente della Federazione trentina della cooperazione Mattarei.

“Rispettiamo l’autonomia dell’ente, nella consapevolezza che autonomia e cooperazione sono entrambi capisaldi del Trentino”: il presidente della Provincia autonoma di Trento interviene con queste parole per commentare quanto avvenuto nel cda della Federazione trentina della cooperazione.

“Possiamo dire – aggiunge il governatore- che fin dal suo insediamento, poco più di un anno fa, questa Giunta si è confrontata con la Federazione trentina della cooperazione in maniera sempre aperta e costruttiva.

Il rapporto istituzionale che abbiamo sviluppato con la presidente Marina Mattarei è stato corretto e privo di ambiguità. Ringraziamo pertanto la presidente per la sua collaborazione, con l’auspicio che questa fase si risolva nel migliore dei modi e nel rispetto dei valori mutualistici che sono alla base dell’esperienza cooperativa”.

Stamani anche l’assessore alla salute e politiche sociali, nell’aprire i lavori del seminario organizzato dalla Federazione sul tema “Genere, salute e sicurezza nei luoghi di lavoro” ha rivolto a nome della Giunta un ringraziamento alla presidente Mattarei per il lavoro svolto e la correttezza del rapporto intercorso fra le due istituzioni.