Campionati Studenteschi Sport invernali: dal 23 al 27 marzo 2020 in val di Fiemme le finali nazionali. Più di 800 gli studenti coinvolti provenienti da tutta Italia.

Sarà il Trentino, e più precisamente la val di Fiemme, ad ospitare le finali nazionali dei Campionati Studenteschi 2019/2020 di sport invernali. Lo ha stabilito il Ministero dell’Istruzione, approvando la candidatura della Provincia autonoma di Trento. I Campionati si terranno sulle piste di Pampeago, del Passo Lavazè e del Cermìs dal 23 al 27 marzo 2020. Ieri, la Giunta provinciale ha approvato lo schema di convenzione che ne disciplina i dettagli organizzativi, dando così il via alla fase preparatoria dell’iniziativa.

Sci alpino, sci nordico e snowboard sono le tre specialità che dal 23 al 27 marzo 2020 vedranno confrontarsi, sulle nevi della Val di Fiemme, gli studenti delle scuole secondarie di primo e di secondo grado di tutta Italia, per la finale nazionale dei Campionati Studenteschi sport invernali. La manifestazione sportiva, che vedrà coinvolti più di 800 studenti provenienti da 16 regioni italiane, costituirà un magnifico palcoscenico per la promozione degli sport invernali e per le peculiarità del territorio trentino.

La Provincia concretizzerà l’iniziativa avvalendosi di un Comitato Organizzatore Locale (COL), che coordinerà gli aspetti tecnici, logistici e organizzativi relativi alla realizzazione della finale nazionale. L’Istituto “La Rosa Bianca – Weisse Rose” di Cavalese sarà la scuola di riferimento in loco. Il costo dell’iniziativa, pari a poco più di 380.000 euro, sarà finanziato per l’80% dal Ministero dell’Istruzione.