News immediate,
non mediate!

Gianpiero Lui – Candidato sindaco Rovereto (Tn)

Categoria news:
LANCIO D'AGENZIA

PAT * ANFFAS: SEGNANA E SPINELLI, « IL TERZO SETTORE È PREZIOSA RISORSA PER LA COMUNITÀ, L’ASSOCIAZIONE È LA PIÙ GRANDE IN QUEST’ÀMBITO »

Scritto da
17.51 - giovedì 25 maggio 2023

Presenti stamani all’assemblea annuale gli assessori Segnana e Spinelli. Il grazie della Provincia autonoma all’impegno di Anffas.

620 dipendenti. 170 volontari. 1120 progetti avviati. 47 sedi operative sul territorio. Più di 1.000 persone seguite ogni giorno con percorsi individualizzati, a seconda delle loro esigenze. Sono alcuni dei numeri della sezione trentina di Anffas , Associazione Nazionale Famiglie di Persone con Disabilità Intellettiva e/o Relazionale.

All’assemblea annuale di oggi, tenutasi presso la Erickson di Gardolo, e coordinata dal presidente Luciano Anderle, hanno portato i loro saluti e il loro ringraziamento anche gli assessori provinciali alla Salute e politiche sociali Stefania Segnana e allo Sviluppo economico, ricerca e lavoro Achille Spinelli. Comune nei loro interventi la convinzione che il terzo settore sia una risorsa preziosa per la comunità, e che Anffas, l’associazione più grande in quest’ambito, ne incarni perfettamente i valori: attenzione ai bisogni di ciascun utente e della sua famiglia, unita alla capacità di innovare costantemente metodologie e approcci, aprendosi anche all’utilizzo delle nuove tecnologie.

Nel corso dell’evento è stato conferito anche il premio 2023 “per il contributo prestato ad una felicità sostenibile” al Parco Naturale Adamello Brenta, partner dell’Anffas in numerosi progetti che hanno come obiettivo quello di rendere accessibile e fruibile davvero a tutti gli ambienti naturali del Parco.

Apertasi con la relazione del presidente Anderle, che dopo aver rivolto un pensiero alle difficoltà che oggi attraversano le Anffas gemelle dell’Emilia Romagna, colpite dall’alluvione, ha tracciato un bilancio economico ma soprattutto sociale dell’attività svolta dall’associazione, l’assemblea ha dato la parola fra gli altri anche agli assessori provinciali Segnana e Spinelli.

Da Segnana è arrivato innanzitutto un sincero ringraziamento per la presenza capillare dell’associazione, forte di 47 sedi in Trentino, che garantisce vicinanza agli utenti e risposta personalizzata ai bisogni che esprimono. Fra le novità ricordate dall’assessore, “il Tavolo per l’autismo, a cui il ministero ha messo recentemente a disposizione risorse per circa un milione di euro. Ci troveremo presto per decidere come utilizzarle con il coinvolgimento di tutti i portatori di interesse”. Ad aprile Anffas ha anche inaugurato a Tione una nuova comunità alloggio: un altro risultato importante, che, ha sottolineato Segnana, “va nella direzione di rafforzare ulteriormente la presenza sul territorio”.

Infine la sfida della riforma delle tariffe. La Provincia ci sta lavorando, assieme agli altri attori coinvolti, per costruire un nuovo sistema tariffario che tenga conto della situazione di ciascun utente, in modo tale da poter offrire un servizio non solo efficiente ma anche più equo e sostenibile, superando quindi alcune situazioni di difficoltà che erano emerse anche nel confronto con Anffas.

All’assemblea ha portato il suo saluto anche l’assessore Spinelli, che ha richiamato un’iniziativa avviata recentemente dall’associazione che si basa sull’intelligenza artificiale e in particolare sulle tecnologie di riconoscimento facciale, applicate a persone che hanno difficoltà a manifestare le proprie emozioni. “Anffas – ha detto – si conferma anche su questo piano all’avanguardia in Italia, per la sua capacità di coinvolgere le eccellenze della ricerca trentina e di utilizzare le tecnologie più avanzate a fini sociali”.

L’assemblea si è chiusa con una esibizione della Bandalock, gruppo musicale nato presso il centro Anffas di Arco.

 

Categoria news:
LANCIO D'AGENZIA
© RIPRODUZIONE RISERVATA
DELLA FONTE TITOLARE DELLA NOTIZIA E/O COMUNICATO STAMPA

È consentito a terzi (ed a testate giornalistiche) l’utilizzo integrale o parziale del presente contenuto, ma con l’obbligo di Legge di citare la fonte: “Agenzia giornalistica Opinione”.
È comunque sempre vietata la riproduzione delle immagini.

I commenti sono chiusi.