VIDEONEWS & sponsored

(in )

PAT * AGRICOLTURA: « DELIMITATE LE ZONE OLIVICOLE DANNEGGIATE DAL CALDO DI INIZIO ESTATE NELLA ZONA DEL GARDA E DELLA VALLE DEL SARCA »

Decisione della Giunta su proposta dell’assessore all’agricoltura Giulia Zanotelli. Delimitate le zone olivicole danneggiate dal caldo di inizio estate.

Le elevate temperature di inizio estate hanno gravemente compromesso la produzione di olive nella zona del Garda e della valle del Sarca. I danni causati nella fase della fioritura da massime che hanno toccato punte di 38°-40° hanno portato ad una riduzione della produzione nel settore che si stima attorno al 70-80%. A fronte di ciò, la Provincia autonoma ha deciso di intervenire a sostegno dei produttori, nei limiti stabiliti dalla normativa comunitaria sugli aiuti pubblici al settore agricolo. La Giunta provinciale, con una decisione assunta su proposta dell’assessore all’agricoltura Giulia Zanotelli, e valutato che per l’esatta quantificazione del danno si dovrà attendere la fase della raccolta, ha deciso intanto di delimitare le zone olivicole danneggiate, indicando in delibera i Comuni di riferimento.

L’eccezionalità delle avversità atmosferiche verificatesi nei mesi di aprile, maggio, giugno 2019, relativamente alla produzione di olive, è stata riconosciuta per i seguenti comuni:

Arco, Drena, Dro, Ledro, Madruzzo, Nago-Torbole, Riva del Garda, Tenno, Valle dei Laghi.

In questi territori la Provincia utilizzerà gli aiuti straordinari previsti dalla legge 4 del marzo 2003 per indennizzare gli agricoltori delle perdite subite.