VIDEONEWS & sponsored

(in )

PAT * AGGRESSIONE CARCERE DI TRENTO: SEGNANA, « SOLIDARIETÀ ALLA POLIZIOTTA, OCCORRE LAVORARE PER GARANTIRE UN LIVELLO DI DOVEROSA SICUREZZA »

Aggressione in carcere. Segnana: “Situazione preoccupante”. Solidarietà alla poliziotta vittima dell’aggressione e al tempo stesso preoccupazione per le condizioni di sicurezza all’interno del carcere di Trento. È quanto esprime l’assessore alla salute e politiche sociali della Provincia autonoma di Trento, Stefania Segnana commentando la notizia della reazione violenta di una detenuta di cui è rimasta vittima stamane una poliziotta.

“I problemi del carcere di Trento – commenta l’assessore – sono costantemente all’attenzione dell’Amministrazione provinciale che in più occasioni si è pronunciata sia sul versante delle dotazioni di organico come pure sul tema del sovraffollamento. Fattori – conclude Segnana – su cui occorre ancora lavorare per garantire un livello di doverosa sicurezza a chi all’interno della struttura lavora”.