Accesso ai centri abitati: oltre 2,6 milioni di euro per progetti di recupero e riqualificazione. Promuovere il recupero, la valorizzazione e lo sviluppo degli insediamenti storici, la conservazione e la tutela del paesaggio. Questo l’obiettivo dell’apposito “Fondo”, previsto dalla legge provinciale per il governo del territorio varata nel 2015, che interviene anche per sostenere progetti di recupero di ambiti significativi dei principali assi viari di accesso ai centri abitati. Al riguardo, su proposta del vicepresidente, Mario Tonina, la Giunta provinciale ha individuato le aree d’intervento da finanziare entro la fine del 2019, per una spesa complessiva pari a 2.678.888, rimettendo all’esercizio finanziario 2020 l’individuazione di ulteriori iniziative.

 

Le amministrazioni comunali dovranno produrre al Servizio urbanistica e tutela del paesaggio della Provincia gli elaborati tecnici necessari per realizzare gli interventi. Al finanziamento di ogni iniziativa si provvederà con la deliberazione della Giunta provinciale di approvazione dei progetti presentati. Pertanto, entro il 22 novembre 2019 il Comune dovrà presentare il progetto preliminare che indichi le linee per perseguire la riqualificazione dell’asse urbano individuato e il recupero paesaggistico del suo contesto.